Robur, Dal Canto: "Cerchiamo di non pensare al fattore vittoria in casa"

06.12.2019 16:40 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Robur, Dal Canto: "Cerchiamo di non pensare al fattore vittoria in casa"

Alessandro Dal Canto, tecnico della Robur Siena, come riportato dal sito ufficiale bianconero, ha così presentato la sfida col Como: “Cerchiamo di non pensare al fattore vittoria in casa, non ci dobbiamo far condizionare, dobbiamo pensare solo a quello che dobbiamo fare durante la partita. Ad Alessandria siamo stati bravi ad ottimizzare, non abbiamo accusato la battuta d’arresto in casa con il Pontedera e questo è un segnale positivo, la squadra ha reagito bene. Il gruppo lavora bene ed è tranquillo, dobbiamo proseguire su questa strada cercando di limare il possibile. Il gruppo è cresciuto, passando anche dai momenti di difficoltà della stagione, i ragazzi sono stati costanti nella crescita diventando dal mio punto di vista una squadra, Guberti in questo è un simbolo perchè è un giocatore di carisma: non è l’uomo degli ultimi 20 minuti o dell’ultima mezz’ora, può tornare dall’inizio anche quando uno non se lo aspetta. La squalifica? In panchina va Belmonte, sono contento per lui perchè è un collaboratore che vive un po’ in sordina e domani vivrà un’esperienza bella per la sua carriera, sul fronte del campo non sono preoccupato, abbiamo lavorato come sempre in settimana: ho sbagliato e mi prendo le mie responsabilità, anche per Lamma ma dal punto di vista etico viviamo in un Paese ipocrita, pago i miei errori ma non si erano mai viste due squalifiche ad allenatore e vice, mi faccio delle domande io per primo, ma se le devono fare anche altri. Il Como? E’ una squadra esperta, costruita per fare un campionato da playoff, ha sempre fatto buone prestazioni: sarà una partita difficile, meglio pero’ incontrare una squadra così in modo da alzare ulteriormente la soglia dell’attenzione”.