Robur Siena, Dal Canto: "Dobbiamo migliorare nei particolari"

15.11.2019 16:50 di Giacomo Principato   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Robur Siena, Dal Canto: "Dobbiamo migliorare nei particolari"

Una palla persa, una recuperata, un passaggio fatto con la giusta misura... il calcio sta tutto nei particolari. E lo sa anche Alessandro Dal Canto, tecnico di una Robur Siena spinta in alto dalle ambizioni di una piazza esigente e di una rosa di alto profilo. Finora tanto di buono si è visto, ma c'è ancora qualche aspetto da limare: "Siamo la settima difesa ed il sesto attacco, la posizione di classifica rispecchia quello che abbiamo prodotto, non vedo meriti o demeriti particolari - osserva il tecnico in conferenza stampa -, concediamo poco agli avversari e in quelle situazioni veniamo puniti, produciamo una marea di situazioni per fare gol e concretizziamo l’indispensabile: non so se questo dipende dalla personalità o meno dei giocatori. Ho detto ai ragazzi che dobbiamo migliorare nei particolari, dobbiamo andare alla ricerca di maggiore precisione, soprattutto sotto rete. Dobbiamo tentare di far meglio per quelle che sono le nostre possibilità, dobbiamo proseguire il nostro cammino, migliorandoci".

In settimana Stefano Guberti ha spronato il gruppo ad avere maggiore personalità: "Se lo dice è perchè è uno che ce l’ha a dismisura - commenta Dal Canto -, altrimenti non avrebbe giocato ad alti livelli al di là delle giocate tecniche che ha: ogni persona poi è fatta a modo proprio, abbiamo schierato quasi in tutte le partite 4 giocatori under, è normale che i più giovani abbiano bisogno di maggiore tempo. Spero che la squadra continui nel processo di crescita, i miglioramenti che facciamo devono essere confortati dai risultati ed oggi lo facciamo a fasi alterne, vuol dire che abbiamo qualche difetto, se vogliamo tentare di stare su in classifica dobbiamo tramutare in gol le occasioni che produciamo, sotto questo profilo possiamo fare meglio". E riguardo l'impegno contro la Giana Erminio, domenica alle 17:30, conclude: "Abbiamo provato in settimana qualcosa di diverso, valuteremo fino a domenica il da farsi, anche in base al terreno di gioco che troveremo".