Top & Flop di Alessandria-AlbinoLeffe

07.03.2021 22:35 di Fabrizio Pozzi   Vedi letture
Di Quinzio (Alessandria): TOP
TMW/TuttoC.com
Di Quinzio (Alessandria): TOP
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

La gara tra Alessandria e AlbinoLeffe, valida per la 29^ giornata del campionato di serie C girone A, si è conclusa sul punteggio di 2-1

Padroni di casa che partono più propositivi e trovano il vantaggio al 10’ con un gran gol di Di Quinzio che, da 20 metri, disegna una perfetta parabola che non lascia scampo a Savini. gli ospiti provano a reagire, ma non pungono ed alla mezzora restano in 10 per l’espulsione di Borghini, che rimedia la seconda ammonizione per una simulazione. Padroni di casa che provano a sfruttare la superiorità numerica, ma al 76’ subiscono il pareggio di Giorgione, il quale sfrutta un filtrante di Piccoli. I grigi reagiscono immediatamente con il neo entrato Corazza che, però, coglie l’incrocio dei pali a Savini battuto. I grigi insistono ed hanno un paio di occasioni con Parodi. Ma è al quarto minuto di recupero che arriva il gol di Di Gennaro, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, che regala il successo ai grigi.

Meritata vittoria dell’Alessandria, al terzo successo consecutivo. Nonostante la superiorità numerica, però, i grigi hanno rischiato di rovinare tutto con un’indecisione difensiva che ha riaperto i giochi.

Questi i nostri Top & Flop

TOP

Di Quinzio (Alessandria): una rete di pregevole fattura impreziosisce una prestazione comunque interessante sul piano tecnico. Si intende bene con Celia e non fa mancare il proprio l’apporto alla manovra. ELEGANTE

Giorgione (Albinoleffe): fin dall’inizio è il più convinto dei suoi, e si conferma tale anche quando è costretto ad emarginarsi sulla destra dopo l’espulsione di Borghini. Si produce anche in gelosi ripiegamenti difensivi e si fa trovare pronto sotto porta segnando il gol del provvisorio pareggio bluceleste. ENCOMIABILE

FLOP

Nessuno nelle fila dell’Alessandria: l’incertezza difensiva che ha consentito agli avversari di trovare il pareggio è un errore da non commettere, ma per fortuna dei grigi non ha influito sul risultato finale. INDENNI

Borghini (Albinoleffe): due cartellini gialli, con l’aggravante che il secondo se lo vede sventolare per simulazione, nel giro di appena 30’ costringono la truppa di mister Zaffaroni all’inferiorità numerica e penalizzano il tentativo di rimonta dei seriani. SUPERFICIALE