Top & Flop di Renate-Pro Sesto

10.01.2021 14:40 di Valentino Bonetti   Vedi letture
Possenti (TOP Renate)
TMW/TuttoC.com
Possenti (TOP Renate)
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Si è chiusa sul risultato di 2-0 il derby tra Renate e Pro Sesto, giocato alle 12,30 allo stadio “Città di Meda” e valido per la 18^ giornata del Girone A. Per questa sfida mister Aimo Diana deve fare a meno di Kabashi, squalificato, e schiera quindi la squadra con il trequartista (Giovinco) alle spalle della consueta coppia di attaccanti formata da Galuppini e Maistrello. In panchina Silva (al rientro dopo l'infortunio) ed il neo acquisto Burgio. Ospiti con la formazione prevista alla vigilia, unica novità l'innesto di Di Munno per rinforzare la linea mediana. Passano meno di dieci minuti e le Pantere sbloccano la partita: corner battuto corto da Galuppini, scambio con Giovinco, traversone mancino sul secondo palo, dove Possenti si fa trovare pronto per il colpo di testa che vale il vantaggio nerazzurro. La squadra di Aimo Diana sfiora il raddoppio al 22' su iniziativa personale di Galuppini conclusa da un sinistro che esce di poco alla destra di Liviero. Al 34' arriva il raddoppio del Renate, nuovamente con Possenti: corner ancora fatale alla Pro Sesto, questa volta è Giovinco a mettere al centro con il destro dopo scambio sul corto con Galuppini, irrompe il difensore vestito da goleador sul primo palo ed è 2-0. Nella ripresa la reazione della Pro Sesto non arriva, anzi è il Renate ad andare in qualche occasione vicino al terzo gol, ma il risultato con cambia più fino al triplice fischio finale. Quinta vittoria consecutiva per il Renate (undicesimo risultato utile consecutivo), che si porta a quota 41 in classifica (+7 sul Como, che però ha giocato una gara in meno). Pro Sesto ferma a 24 punti.

Ecco top e flop della gara appena conclusa:

TOP:

Marcello Possenti (Renate): il difensore nerazzurro veste per un giorno i panni del goleador e decide la prima sfida del 2021 con due colpi di testa, uno sul secondo palo e l'altro in anticipo sul primo. Già tre gol per lui in questo campionato su sei in totale in carriera tra i Pro. BOMBER DI GIORNATA
Luca Scapuzzi (Pro Sesto): prestazione non trascendentale ma comunque più che sufficiente per il numero 10 della Pro Sesto che, soprattutto nel corso del primo tempo, mette in difficoltà gli avversari grazie al suo movimento sulla fascia sinistra. Le (poche) iniziative biancocelesti passano tutte dai suoi piedi. È l'ultimo ad alzare bandiera bianca. VOLITIVO
FLOP:
Nessuno nel Renate: le Pantere cominciano il 2021 così come avevano finito il 2020, ovvero vincendo e giocando bene. Guglielmotti è straripante, Galuppini e Giovinco ispirati, Rada non sbaglia un pallone e la squadra è compatta come sempre. ANNO NUOVO, VECCHIE (BUONE) ABITUDINI
La difesa della Pro Sesto sui calci piazzati: contro la capolista sarebbe servita maggiore attenzione sulle palle inattive ed invece le Pantere graffiano sui primi due tiri dalla bandierina della partita. In generale la squadra di Parravicini soffre ogni qual volta in cui gli avversari beneficiano di un calcio piazzato. DISTRATTI