Cesena, l'investitura di Caturano: "Cristian Shpendi mi ricorda Inzaghi"

01.12.2021 21:00 di Sebastian Donzella Twitter:    vedi letture
Cesena, l'investitura di Caturano: "Cristian Shpendi mi ricorda Inzaghi"
TMW/TuttoC.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Durante la presenza nell’ultima puntata di Pianeta Bianconero, Salvatore Caturano, attaccante e capitano del Cesena, ha espresso la sua soddisfazione per il contributo, in termini di prestazioni e reti, che è tornato a fornire alla squadra dopo un campionato contrassegnato da tanti problemi fisici. Queste le parole raccolte dal sito ufficiale cesenate: "Non è stato facile, la stagione scorsa, tornare a posto dopo cinque mesi di assenza adesso invece ho trovato continuità e mi sento bene. Riesco a dare una mano ai compagni, e questa è la cosa più importante: il gol è una conseguenza. Il gol più bello in stagione è quello di tacco con l’Olbia ma il più importante è arrivato con la Viterbese: è stata una vittoria chiave in un periodo in cui non riuscivamo ad esprimere il nostro calcio".

Dall’alto della sua esperienza Caturano ha parlato di due colleghi di reparto di belle speranze, come i fratelli Shpendi: “Entrambi sono cresciuti in maniera incredibile e questo grazie al mister che lavora tantissimi con i più giovani. Cristian è più uomo d’area e mi ricorda Pippo Inzaghi, Stiven devo scoprirlo meglio ma ha tecnica e sa farsi sentire anche lui nei sedici metri finali”.