DS Sudtirol a TC: "A me non è piaciuto nessun arbitraggio dei playoff"

09.06.2021 23:30 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
DS Sudtirol a TC: "A me non è piaciuto nessun arbitraggio dei playoff"
TMW/TuttoC.com

Paolo Bravo, direttore sportivo del Sudtirol, intervenuto ai microfoni di TuttoC.com, ha detto la sua sulle direzioni arbitrali nei playoff di Serie C: “Sarò sincero: a me non è piaciuto nessun arbitraggio, ad esclusione di quello della partita all’andata con la Pro Vercelli. Lì l’arbitro è stato impeccabile ma ci sono state comminate delle squalifiche per frasi blasfeme da altri addetti ai lavori. E mi spiace che la settimana successiva ho visto allenatori prendere un’ammenda per lo stesso motivo. Quindi, in caso di bestemmia, uno si prende la multa e un altro la squalifica, a seconda se a sentire la frase sia stato l’arbitro o la procura federale. Credo che il metro di giudizio debba essere uguale. È come se, in caso di reato, un poliziotto comminasse un’ammenda al delinquente e un carabiniere invece gli darebbe la squalifica. A parte questo, poi, non sono stato affatto contento dell’arbitraggio nella gara di ritorno contro l’Avellino, basta guardare le immagini per rendersene conto. Ovviamente non sto criticando gli irpini, non potrei: parliamo di una squadra forte, allenata da un vincente, che ha una gran fame di vittorie.