Gubbio, Torrente: "Mi piacerebbe scrivere di nuovo la storia"

12.02.2020 15:40 di Giacomo Principato   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Gubbio, Torrente: "Mi piacerebbe scrivere di nuovo la storia"

Ospiti degli studi di San Marino RTV, il tecnico del Gubbio Vincenzo Torrente ha parlato del suo ritorno in Umbria e del percorso della squadra nel corso della trasmissione C Piace. Le sue parole: "Una chiamata irrinunciabile per l'affetto che provo per la città e per il popolo eugubino. Avevo tanta voglia di rientrare, in una piazza dove tra l'altro avevo fatto bene. Volevo rilanciarmi e mi piacerebbe scrivere di nuovo la storia. Ho lasciato il Gubbio in Serie B. Il mio sogno è quello di riscrivere la storia. Tutto ciò, ovviamente, si può fare naturalmente con una programmazione. Allora ci fu una programmazione, si era costruita una idea di gioco propositiva e si era formata una squadra con una certa base. In quegli anni abbiamo saputo valorizzare tanti calciatori, tipo Caracciolo, Gomez, Lamanna, Donnarumma, Galano oppure Borghese. Con un budget notevolmente inferiore alle altre pretendenti. Chiaro però che non si può costruire tutto subito e in fretta. La squadra da battere è il Vicenza in alta classifica. Per la salvezza invece il discorso è ancora lungo. Pertanto anche per il Gubbio ci sarà molto da lottare", le parole riprese da gubbiofans.it.