Südtirol, Vecchi: "Strappati tifosi al Bayern. Siamo i guastafeste"

15.11.2019 10:20 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Stefano Vecchi
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Stefano Vecchi

Un ritorno al Südtirol per Stefano Vecchi che sta risultando vincente: secondo posto in classifica dopo aver battuto il Padova. "Una soddisfazione confrontarsi alla pari con piazze più ricche e realtà più consolidate, anche se la società è solida e abbiamo il sostegno della Provincia (ha stanziato 15 milioni per rifare lo stadio, ndr). E il centro sportivo fa invidia ai club di A" ha raccontato il tecnico in un'intervista concessa a La Gazzetta dello Sport. "Che differenze ho trovato rispetto a 7 anni fa? Una società ancora più organizzata di prima e più entusiasmo tra la gente". E se gli si fa notare che il Trentino-Alto Adige manca dalla B da oltre 70 anni risponde: "L’obiettivo è trovare equilibrio tra le due anime: all’inizio la squadra era seguita soprattutto dalla gente di lingua tedesca, poi le cose cambiate. Solo uniti possiamo farcela. Strappati tifosi al Bayern Monaco? In certe zone, sì. Vogliamo ritagliarci un nostro spazio, c’è attenzione per tutti gli sport. Dove possiamo arrivare? Aspettiamo la fine dell’andata, vedremo se darci un obiettivo diverso da quello di guastafeste per le 7-8 più forti".