Top & Flop di Modena-Sudtirol

22.11.2020 17:35 di Simone Cataldo   Vedi letture
Top & Flop di Modena-Sudtirol
TMW/TuttoC.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Il big match di giornata del girone B di Serie C che ha messo difronte Modena e Sudtirol, è terminato con la vittoria dei biancorossi grazie ad un 1-2 in rimonta.In gol per i padroni di casa Monachello, per gli ospiti El Kaouakibi e Karic. 

Primo tempo che viene vinto dal Modena, grazie a un’ottima prestazione ed al contempo ad un atteggiamento troppo passivo da parte degli ospiti. In virtù di ciò, a sciogliere il ghiaccio è Monachello al ridosso del ventesimo, prima con una girata al volo che viene bloccata da Poluzzi, poi con il gol che sblocca le marcature della gara. Esso arriva sul corso di una confusionaria battuta dalla bandierina, al termine della quale una ribattuta del portiere avversario premia l’intervento dell’attaccante ex Atalanta che conclude in rete. Il Modena in più occasioni mette in atto le prove pre-raddoppio, ma il secondo gol non arriverà mai. Ottimo il tundem dalla destra al centro tra Bearzotti e Monachello, con quest’ultimo che alla mezz’ora tocca con il tacco e fa la barba al palo. Il primo acuto ospite si ha al minuto 38’, quando Magnaghi dal vertice mancino dell’area di rigore scarica un diagonale con l’interno destro che termina di poco fuori alle spalle della porta difesa da Gagno.

Nel secondo tempo Vecchi opta per tre cambi, i quali cambiano totalmente il match! Dopo diverse sortite offensive ben allontanate dalla difesa del Modena, il Sudtirol pareggia i conti con una magia del terzino El Kaouakibi: corner allontanato dalla difesa avversaria, sulla mina vagante si avventa il forte terzino che mette il pallone dove Gagno non potrebbe mai arrivarci! Di seguito prende campo la formazione ospite che assedia la metà campo avversario e il Modena, tanto da colpire la traversa con Beccaro. Ma, poco dopo completa la rimonta con Karic al 71esimo. Caligari serve Fabbri che da sinistra crossa sul secondo palo dove compare il centrocampista che trafigge Gagno con un colpo di testa ad incrociare. Nel finale si aprono le due squadre e prima Spagnoli sfiora il gol a porta sguarnita, poi Poluzzi si mette in proprio su una conclusione a battuta sicura sul primo palo di Scappini. Il miracolo del portiere permette dunque al Sudtirol di agganciare la seconda posizione.

TOP

Bearzotti (Modena): il terzino destro degli emiliani è il migliore tra le fila dei canarini. Ottimo in entrambe le fasi, difensiva e offensiva, gli permette di divenire una vera e propria spina nel fianco per gli avversari. È lui a creare per Monachello su di tutti, ma non solo, perché spesso scodella palloni al centro dell’area e tenta la conclusione in porta, allertando la difesa del Sudtirol! REVERSIBILE

El Kaouakibi (Sudtirol): un terzino da una parte, uno dall’altra, ed entrambi destri. In questo caso potremmo ripetere quanto detto in precedenza con Bearzotti, solo che l’atleta di Vecchi osa di più e addirittura riesce a rimettere in pari la gara con un gol magico dalla lunga distanza. DECISIVO

FLOP

Tulissi (Modena): dovrebbe essere l’uomo in più del Modena, e sulla trequarti risulta essere in ombra, anche nel primo tempo, frazione nella quale gli avversari risultano quasi del tutto nulli e passivi nell’atteggiamento. Viene sostituito dopo 60’ dal tecnico. IN OMBRA

Turchetta (Sudtirol): il tecnico si affida a lui, ma egli crea poco e si libera in pochissime volte lo spazio in area di rigore. Viene cercato poco dei compagni e ciò costringe il tecnico a far entrare Rover, il quale appena entrato fa notare la netta differenza tra i due. SUPERFICIALE