Bari, Auteri: "Montalto disturbato da voci mercato. Gruppo va bene così"

24.01.2021 17:50 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Gaetano Auteri
TMW/TuttoC.com
Gaetano Auteri
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Nono risultato utile di fila quest'oggi per il Bari, capace di calare il poker nel derby contro la Virtus Francavilla. Al termine del match è intervenuto a RadioBari il tecnico Gaetano Auteri, come raccolto dai colleghi di TuttoBari: "Non è stata una settimana difficile. Abbiamo fatto una partita diversa rispetto a quelle contro Turris e Vibonese, non abbiamo sciupato nulla. Il Francavilla ha un valore diverso rispetto alla classifica che ha, è una squadra organizzata e di qualità. Abbiamo rimesso in equilibrio la partita, restando padroni del match per tutto il tempo. Deve svanire la tensione. Questa tensione deriva dal comportamento degli avversari. Non bisogna guardare gli altri, io lo faccio già da tempo. Rolando - ha proseguito Auteri - ha giocato spesso in carriera in questo ruolo e con questo sistema. I rigoristi sono Antenucci e Marras, si gestiscono loro. Vorrei che migliorassimo alcune cose sulla tensione. Siamo stati molto alti ed aggressivi. La pressione di squadra si può fare contro una squadra che gioca come il Francavilla altrimenti dovremmo andare in campo coi fucili. Ogni punto è importante, ci potrà capitare di incontrare squadre chiuse, noi dovremo stanarle”.

Inevitabile parlare di mercato e nello specifico di Montalto: “Adriano è un po' disturbato da alcune voci di mercato. Questo è un gruppo che mi va benissimo cosi com’è. Chi è andato via l’ha fatto per scelte personali che non sono sempre di natura tecnica ma possono essere anche contrattuali. Io sono contento di questo gruppo con cui c’è grande affiatamento”.

In chiusura una battuta sul futuro: “Previsioni è difficile farne. Abbiamo qualità e caratteristiche giuste per fare bene. La Virtus Francavilla ha accettato il confronto e bisogna farle i complimenti. Abbiamo creato alcune azioni sul filo del fuorigioco che vorrei rivedere. Giocheranno sempre i più meritevoli e che avranno un rendimento migliore durante la settimana”.