Catanzaro, Auteri: "Siamo primi? Bene, ne prendiamo atto"

15.09.2019 23:30 di Francesco Marra Cutrupi   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Catanzaro, Auteri: "Siamo primi? Bene, ne prendiamo atto"

Non si scompone in sala stampa mister Gaetano Auteri, neppure quando gli dicono che almeno per il momento il Catanzaro è primo in classifica. “Bene – risponde infatti con calma olimpica – ne prendiamo atto. Oggi dovevamo trovare il varco giusto. In alcuni momenti bisogna avere pazienza. Le situazioni le abbiamo create, eppure spazi ce ne sono stati pochi. I nostri avversari rimanevano sempre con sette o otto giocatori dietro alla linea della palla”.

Detto ciò, il tecnico delle Aquile fa ragionamenti più generali: “Abbiamo una rosa abbastanza ampia per trovare le giuste alternative in ogni occasione. Sono arrivati calciatori tutti con notevoli qualità, ma molti erano nuovi e dovevano ambientarsi. Non è facile fare gruppo quando si è in 27 giocatori di movimento, più tre portieri, tuttavia da noi nessuno è emarginato. E del resto deve essere così, perché dovremo sfruttare ogni più piccola risorsa. Abbiamo il rammarico di non aver vinto a Bisceglie, ma ci può stare. Le partite cominciano e poi finiscono in maniera diversa. Ci sono cose da migliorare e questo ambiente ci può dare una grossa mano, ma adesso è presto per sognare in grande”.

Il mister appare come ovvio tranquillo, ma si spazientisce solo sulla domanda relativa mancata convocazione di Pinna rispondendo perentoriamente così: “Siamo in tanti, possiamo presentarci, tra campo e panchina, massimo in 23. Potranno essere in tanti a non venire convocati. Non accetto dunque tali domande. Basta. Si fanno delle scelte”.