Cavese-Picerno, voglia di sorprendere. Le probabili formazioni

25.08.2019 14:00 di Gaetano Scotto di Rinaldi   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Cavese-Picerno, voglia di sorprendere. Le probabili formazioni

Il posticipo della domenica in Serie C mette di fronte Cavese e Picerno, due formazioni che non si affrontano dal campionato di Serie D 2017/2018. Quell'anno proprio i campani hanno conquistato la promozione in Serie C. In una domenica che apre ufficialmente il campionato per i due team, si deve ricordare fin da subito che il match si giocherà al Romeo Menti di Castellammare, e non al Simonetta Lamberti. Il perchè lo ritroviamo nel mancato adeguamento per le norme Uefa.

La Cavese arriva a questo match dopo un lungo pre-campionato culminato con la sfida di Coppa Italia Nazionale contro la Triestina. Gli uomini allenati da Moriero nella gara del Nereo Rocco sono caduti sotto i colpi del Diablo Granoche e Ferretti. Ad ogni modo i blufoncè possono contare su una squadra rinforzata rispetto allo scorso anno, con diversi acquisti di spessore, tra cui Russotto e l'ultimo arrivato Sforzini.

Il Picerno dall'altra parte è all'esordio nella categoria. Gli uomini allenati da Giacomarro devono ancora debuttare in Coppa Italia Serie C, e lo faranno il 29 agosto contro il Bisceglie. Tante le motivazioni per il Picerno, capace nell'ultimo campionato di Serie D di mettersi dietro corazzate come Taranto e Cerignola. Un percorso netto, con ben 78 punti conquistati in 34 gare.

QUI CAVESE - Varie defezioni per i padroni di casa. Manca Galfano per squalifica, mentre Rinaldi e Barba sono indisponibili. Invece mister Moriero ha scelto di non convocare Montaperto, Gargiulo, Flores Heatley. Quest'ultimo ha salutato i compagni in attesa dell'ufficialità del trasferimento all'Arzignano. Per quanto riguarda l'undici iniziale, si parte col 4-3-3. Fra i pali Kucich, con D'Ignazio e Spaltro sulle fasce. Coppia centrale formata invece da Marzorati e Matino. A centrocampo invece Matera, Lulli e Favasuli. In avanti trio offensivo Maza-El Ouazni-Di Roberto.

QUI PICERNO - Giacomarro con modulo identico agli avversari, sceglie l'esperto Pane fra i pali. In difesa Caidi e Vanacore ad agire sulle fasce, con la coppia Lorenzini-Fontana a protezione della porta. Calamai, Vrdoljak e Donnarumma nel centrocampo a tre mentre in avanti Sambou, Marzegna e Calabrese.

Cavese (4-3-3): Kubich; D'Ignazio, Marzorati, Matino, Spaltro; Matera, Lulli e Favasuli; Saint-Maza, El Ouaznix Di Roberto. A disp.: Bisogno, Nunziata, Polito, Marzupio, Petrosino, Rocchi, Castagna, Guadagno, Nunziante, Di Roberto, Addessi, De Rosa, Stranges, Goh, Russotto, Sforzini. All.: Moriero

Picerno (4-3-3): Pane; Vanacore, Lorenzini, Fontana, Caidi; Calamai, Vrdoljak, Donnarumma; Sambou, Marzegna, Calabrese. A disp.: Cavagnaro, Fusco, Bertolo, Guerra, Fiumara, Pitarresi, Langone, Melli, Vacca, Kosovan, Nappello, Ruggieri, Filogamo, Calabrese, Montagno, Esposito, Santaniello, Sparacello. All.: Giacomarro

Arbitro: Luca Zucchetti di Foligno (Camilli - Cavrotta)