FOCUS TC - Serie C, 23^ giornata: la Top 11 del Girone C

Modulo: 3-4-3
25.01.2022 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    vedi letture
FOCUS TC - Serie C, 23^ giornata: la Top 11 del Girone C
TMW/TuttoC.com
© foto di Giuseppe Scialla

Si torna in campo anche nel Girone C di Serie C che riparte dalla 23^ giornata. La capolita Bari rallenta, pareggiando 3-3 con il Catania. Non ne approfittano Avellino e Monopoli, che pareggiano 2-2, mentre lo fanno Turris e Virtus Francavilla: i biancorossi vincono di misura a Picerno, i pugliesi travolgono il Messina con cinque gol. Bene anche il Latina, che vince 1-3 a Foggia e si avvicina ai playoff e il Monterosi, che con il successo sul Potenza conquista tre preziosi punti in chiave salvezza.

Vediamo chi sono stati i miglior undici della 23^ giornata del Girone C:

PORTIERE

Umberto Saracco (Fidelis Andria): all'ultimo respiro compie una gran parata che salva il risultato togliendo con uno splendido colpo di reni la palla dall'incrocio dei pali. 

DIFENSORI

Claudio Manzi (Turris): primo gol tra i professionisti e grande prova per il centrale biancorosso, determinante nel successo di Picerno. 

Mirko Miceli (Virtus Francavilla): perfetto inserimento per la rete del raddoppio biancazzurro, poi tanta sostanza. Rende davvero difficile il pomeriggio agli attaccanti del Messina. 

Andrea Esposito (Latina): raddoppia allo "Zaccheria" con un bolide dal limite. Poi solita prestazione di grande spessore per il capitano nerazzurro. 

CENTROCAMPISTI

Abdoul Guiebre (Monopoli): altri due assist da aggiungere alla sua collezione. Sulla fascia è letteralmente devastante, si conferma il miglior esterno del girone C. 

Jean Freddi Greco (Catania): che gara per il centrocampista rossoazzurro che segna il gol del 2-1 e ci mette lo zampino anche nella terza rete, correndo come un matto fino alla sostituzione. 

Emanuele Adamo (Monterosi): doppietta da applausi, per altro tre gol nelle ultime due gare, e tanta qualità. Una certezza per i biancorossi. 

Roberto Pierno (Virtus Francavilla): gol e assist nel roboante successo dei biancazzurri che iniziano al meglio il 2022 anche grazie al giovane centrocampista. 

ATTACCANTI

Riccardo Maniero (Avellino): fa il solito lavoro da grande attaccante. Quasi a tratti si nasconde ma è puntualissimo quando c'è da buttarla dentr oe ci riesce per ben due volte. 

Mirko Antenucci (Bari): il solito trascinatore. Doppietta, voglia e tanta grinta anche quando c'è da ringhiare sugli avversari. 

Jefferson (Latina): segnano i compagni ma è lui il vero trascinatore dei nerazzurri. Snocciola giocate di qualità, idee mai banali, pressing, spaziando su tutto il fronte offensivo. 

ALLENATORE

Roberto Taurino (Virtus Francavilla): inizia nel migliore dei modi l'anno per la squadra pugliese. Mister Taurino, in questi 30 giorni, ha evidentemente tenuto tutti sul pezzo e la Virtus si è presentata ai blocchi di partenza carica a mille. Ne ha fatto le spese un rimaneggiato Messina, travolto senza colpo ferire. Ma sono i numeri che parlano per tutti: i biancazzurri hanno conquistato più punti di tutti nelle ultime cinque gare, 12, e considerando le ultime dieci, ne hanno fatti solo due in meno della capolista Bari. Un percorso di crescita, in termini di prestazioni e risultati, interrotto un mese fa, ma ripreso con la stessa, se non maggiore spinta. Merito dei giocatori ma anche ovviamente di mister Taurino, che non ha tralasciato alcun dettaglio durante questa sosta. E il campo lo dimostra.