Il Rende non giocherà a Matera. I biancorossi restano a Vibo

20.11.2019 12:40 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Il Rende non giocherà a Matera. I biancorossi restano a Vibo

Il Rende non giocherà allo stadio "XXI Settembre-Franco Salerno" di Matera le gare casalinghe di questa stagione. L'accordo tra il club e l'amministrazione comunale della città lucana non si è concretizzato poiché, si legge nella lettera che il presidente biancorosso Coscarella ha inviato al Comune "non sussistono più le condizioni per poter svolgere almeno 12 gare casalinghe a Matera e, dunque, gli investimenti da effettuare ed i costi da sostenere per garantire l’utilizzazione del predetto impianto sportivo, non sono più giustificabili. Siamo davvero dispiaciuti dell’esito della vicenda, in quanto avevamo confidato che la disponibilità dell’Amministrazione comunale potesse essere l’avvio di uno splendido percorso tra la Città di Matera e la nostra Società".

"Il Rende avrebbe dovuto acquisire tutti i provvedimenti autorizzatori indicati alle norme di legge e regolamentari vigenti in materia di pubblico spettacolo negli stadi e per lo svolgimento di gare del Campionato nazionale Lega Pro, mentre il Comune, dal canto suo, si faceva carico di completare il Piano di mobilità e dei parcheggi a servizio dello Stadio XXI Settembre-Franco Salerno, già predisposto e poi non attuato per il fallimento all’epoca del Matera Calcio.Inoltre il Rende Calcio, sempre dopo il 7 novembre, avrebbe dovuto versare alle casse comunali poco più di 57.000 euro, secondo le tariffe previste dal regolamento comunale o, in alternativa, avrebbe potuto presentare una proposta progettuale per lavori di adeguamento dello Stadio XXI Settembre-Franco Salerno previsti dalle norme federali sportive (seggiolini ed impianto luci del rettangolo di gioco) da realizzarsi a propria cura e spese e a scomputo della tariffa dovuta al Comune per avere, sin da subito, la disponibilità del campo sportivo per tutte le settimane antecedenti la partita casalinga.Purtroppo così non è andata. Hanno vinto quelli che, da una parte e dall’altra, non hanno voluto che questa operazione non andasse in porto e Matera ha perso non solo la serie C per quest’anno ma forse anche un progetto per il futuro". 

Il Rende quindi verosimilmente continuerà a disputare i suoi match interni al "Luigi Razza" di Vibo Valentia.