Paganese-Catania, campani a caccia del poker: le probabili formazioni

24.02.2021 10:30 di Emmanuele Sorrentino   Vedi letture
Paganese-Catania, campani a caccia del poker: le probabili formazioni
TMW/TuttoC.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Recupero di campionato di scena questo pomeriggio allo stadio Marcello Torre, dove alle ore 14.30 si affronteranno Paganese e Catania, nel match valido per la ventesima giornata del campionato di Serie C girone C, rinviato lo scorso 24 gennaio per impraticabilità di campo (LIVE MATCH su Tutto).

Gli azzurrostellati arrivano all'appuntamento di quest'oggi galvanizzati dalle tre vittorie interne consecutive: dopo il primo sussulto stagionale sul terreno amico del 3 febbraio contro il Catanzaro (1-0), sono arrivate in rapida sucessione i successi su Vibonese (2-1) e Turris (2-0) che di fatto hanno rilanciato le ambizioni salvezza del sodalizio campano. Lo stato di forma della Paganese in questo mese è a dir poco eccellente: gli uomini di Di Napoli, con i dieci punti conquistati nelle ultime cinque uscite stagionali, frutto di tre vittorie, un pareggio e una sconfitta, si piazzano al secondo posto, unitamente al Viterbese, alle spalle dell'accoppiata Ternana ed Avellino, che hanno fatto meglio con  tredici punti, risultato di quattro successi e un pareggio. La strada verso la permanenza diretta in Serie C è alquanto lunga e tortuosa, ma l'approdo del tecnico ex Akragas ha dato nuova linfa ad una squadra che stava arrendendosi irrimediabilmente. In classifica i padroni di casa occupano la quartultima posizione con 22 punti in 24 gare, a +1 sul Potenza e ad una lunghezza di distacco dalla Vibonese: calare il poker tra le mura amiche consentirebbe di scavalcare proprio i rossoblu e garantirsi una posizione relativamente tranquilla, fuori dall'incubo play-out.

I rossazzurri di mister Raffaele sono reduci dal pareggio beffa interno contro il Bari (1-1), in cui gli etnei, dopo essere andati sotto in virtù della rete siglata da Cianci al 35', sono riusciti a ristabilire l'equilibrio con la realizzazione di Sarao al 54', salvo poi disperarsi al 92' quando Dall'Oglio fallisce il penalty del potenziale vantaggio. Al Catania il successo esterno manca addirittura dal 20 dicembre scorso (0-1 al Potenza con rete sempre di Sarao all'84'): battere la   Paganese consentirebbe agli ospiti di agganciare il Catanzaro al quinto posto in classifica, raggiungendo quota 41 punti. Otto punti negli ultimi cinque incontri di campionato, due in meno degli odierni avversari, in cui sono arrivati due successi interni su Monopoli (3-1) e Virtus Francavilla (1-0), altrettanti pareggi con Juve Stabia e Bari, entrambi per 1-1, e una sconfitta sonora con la Ternana (5-1). A differenza della Paganese, che in questo mese ha subito solamente due reti, realizzandone cinque, il Catania invece ne ha incassate ben otto, mettendone a segno sette.

Sette i precedenti a Pagani tra gli azzurrostellati e gli etnei: si segnalano tre vittorie degli azzurrostellati (5-1 nella stagione 1978-79, 2-1 nella stagione 2016-17 e 3-1 lo scorso campionato), due pareggi (1-1 nella stagione 1977-78 e 0-0 nella stagione 2015-16) e tre successi rossazzurri (2-5 nella stagione 2017-18 e 2-4 nella stagione 2018-19). Nel primo confronto della storia, come detto, regnò un equilibrio assoluto: era il 30 ottobre 1977, si giocava l'ottava giornata del campionato di Serie C girone C. Al Comunale di Pagani (divenuto stadio Marcello Torre qualche anno dopo), i padroni di casa passarono in vantaggio con Albano alla mezz'ora; gli ospiti risposero dieci minuti dopo con Malaman. Caratteristiche le goleade delle stagioni 2017-18 con Lucarelli in panchina per i rossazzurri (2-5 con reti di Regolanti e Scarpa per i campani, Di Grazia, Ripa, doppietta di Lodi e Aya per i siculi) e 2018-19 (2-4 con l'ex Sottil in panchina con reti di Scarpa e Parigi per i padroni di casa, doppietta di Curiale e di Marotta per gli ospiti). Una  curiosità: il Catania ritorna a Pagani per la seconda volta consecutiva dopo un rinvio per impraticabilità di campo. Infatti era già successo nella scorsa stagione, quando le due formazioni non poterono scendere in campo il 3 novembre 2019 per lo stesso motivo. La gara venne recuperata l'11 dicembre e la Paganese si impose sul Catania per 3-1.

Dirige l'incontro il signor Andrea Colombo della sezione di Como, coadiuvato dagli assistenti Luca Feraboli della sezione di Brescia e Alessandro Maninetti della sezione di Lovere. Davide Di Marco della sezione di Ciampino è il quarto ufficiale designato. Il fischietto lariano ha già diretto una volta gli azzurrostellati, nel match della quindicesima giornata della scorsa stagione di Serie C girone C, in cui si impose il Bari di misura al Torre grazie alla rete di Antenucci al 71'; nessun precedente invece con gli etnei..

QUI PAGANESE - Il tecnico Di Napoli ha convocato 22 calciatori in vista del match di oggi: rientreranno Sirignano dalla squalifica e Mattia, che ha smaltito il fastidio alla schiena che gli fece saltare l'ultima sfida interna con la Turris. Non prenderanno parte al match Diop, appiedato dal Giudice Sportivo per recidività in ammonizione, gli infortunati Criscuolo, Cernuto, Volpicelli, Di Palma, Mendicino e Bovenzi. Possibile 3-5-2 per i padroni di casa che dovrebbero schierare Baiocco tra i pali, linea difensiva composta da destra verso sinistra da Schiavino, Sbampato e Sirignano. Gaeta potrebbe essere confermato vertice basso, supportato da Onescu e Zanini, mentre Carotenuto e Squillace esterni. In attacco scelte obbligate: si vedrà l'inedito tandem Guadagni-Raffini.

QUI CATANIA - Mister Raffaele dovrà fare a meno di Volpe e Piccolo, Russotto figura nella lista dei convocati, così come Golfo e Piazza. Modulo prescelto è il 3-4-3 con Confente tra i pali, Tonucci, Claiton e Silvestri a comporre la linea difensiva. Welbeck e Rosaia sulla mediana con Albertini a destra e Pinto a sinistra. Tridnete in avanti composto da Golfo, Sarao e Russotto. Giosa dovrebbe rifiatare in panchina, mentre l'ex di turno Reginaldo non dovrebbe figurare tra i titolari.

Ecco le probabili formazioni di Paganese-Catania, recupero della ventesima giornata di Serie C girone C (LIVE MATCH su TuttoC a partire dalle ore 14.30):

Paganese (3-5-2): Baiocco; Schiavino, Sbampato, Sirignano; Carotenuto, Onescu, Gaeta, Zanini, Squillace; Guadagni, Raffini. A disp.: Campani, Fasan, Cigagna, Curci, Esposito, Mattia, Perazzolo, Antezza, Bonavolontà. Bramati, Scarpa. All. Di Napoli

Catania (3-4-3): Confente; Tonucci, Claiton, Silvestri; Albertini, Welbeck, Rosaia, Pinto; Golfo, Sarao, Russotto. A disp.: Santurro, Sales, Giosa, Calapai, Izco, Maldonado, Di Piazza, Reginaldo, Manneh, Vrikkis. All. Raffaele

Arbitro: Andrea Colombo della sezione di Como (Feraboli-Maninetti) - IV: Di Marco