Potenza-Paganese, vincere per continuare a sorprendere. Le probabili

15.12.2019 13:00 di Francesco Ragosta   Vedi letture
Logo Paganese
Logo Paganese

Due squadre che stanno andando oltre ogni aspettativa, il girone d'andata del Girone C chiude i battenti al "Viviani" con un Potenza-Paganese molto interessante e dal pronostico molto aperto. La partita inizierà alle 17.45 (quindici minuti di ritardo rispetto al solito) per decisione della Lega Pro che vuole mandare un segnale per una "defiscalizzazione necessaria" per mantenere in vita tutto il movimento. La squadra di Raffaele, terza in classifica, sta vivendo un ottimo momento di forma, ma ha perso domenica scorsa l'ennesimo scontro diretto contro il Bari per 2-1. Prima della trasferta del "San Nicola", però, erano arrivate quattro vittorie di fila e se la Reggina capolista e dominatrice ormai è scappata con dieci punti di vantaggio i rossoblu hanno tutte le carte in regola per lottare per la seconda piazza distante solo un punto. Non sarà facile però avere la meglio contro una Paganese che dopo aver sofferto tra fine ottobre e inizio novembre con tre sconfitte di fila ha letteralmente cambiato marcia infilando quattro risultati utili di fila con due vittorie e due pareggi. Mercoledì è arrivato il prezioso successo per 3-1 contro il Catania che ha proiettato gli azzurrostellati in zona playoff. Ora mister Erra chiede un altro risultato di prestigio per dare ulteriore fiducia a tutto l’ambiente.

Sarà molto interessante anche la sfida tra la seconda miglior difesa del campionato quella del Potenza con 13 gol subiti e il terzo miglior attacco della Paganese capace di segnare ben 30 gol. Le due squadre si sono affrontate otto volte in Basilicata con due vittorie dei rossoblu, cinque pareggi e una vittoria dei campani, l'ultimo scontro diretto giocato a Potenza risale ad ottobre dell'anno scorso e si concluse con un pareggio per 1-1.

QUI POTENZA - Raffaele deve fare i conti con le assenze di Sepe fermato da un problema muscolare e di Panico ancora recuperato. Nel solito 3-4-3 in difesa ci saranno Sales, Emerson e Giosa. In porta ancora confermato Breza, alla settima da titolare consecutiva con Ioime ancora in panchina. Probabile la conferma del tridente offensivo composto da Isgrò, Murano e Ferri Marini anche se Vuletich spera in una maglia da titolare con França, invece, in panchina pronto a subentrare. A centrocampo Viteritti a destra, Silvestri a sinistra con Dettori e Ricci in mezzo.

QUI PAGANESE - E' la terza partita in sette giorni e mister Erra potrebbe ricorrere a qualche cambio come già annunciato in conferenza stampa: "Abbiamo giocato due gare ravvicinate molto delicate, sto pensando di cambiare qualcosina, diciamo almeno uno per reparto". In difesa, Schiavino dovrebbe lasciare il posto a Sbampato mentre a centrocampo il giovane Bonavolontà potrebbe far rifiatare uno tra Capece e Caccetta con Gaeta di nuovo titolare dopo il riposo contro gli etnei al posto dell'esperto Scarpa. Sugli esterni a destra maglia da titolare per Carotenuto con Mattia in panchina e il confermato Perri a sinistra. In attacco Diop è ancora in dubbio, ma dovrebbe essere lui ad affiancare Guadagni, se Erra invece deciderà di non rischiarlo fiducia ancora ad Alberti.

Queste le probabili formazioni della partita che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com, leggendo i consueti Top&Flop al termine della gara.

Potenza (3-4-3): Breza; Sales, Emerson, Giosa; Viteritti, Dettori, Ricci, Silvestri; Isgrò, Murano, Ferri Marini. A disposizione: Ioime, Viteritti, Iuliano, Vuletich, França, Arcidiacono, Gassama, Coppola, Di Somma, Longo, Souare. Allenatore: Giuseppe Raffaele.

Paganese (3-5-2): Baiocco; Sbampato, Stendardo, Panariello; Carotenuto, Caccetta, Gaeta, Capece, Perri; Diop, Guadagni. A disposizione: Scevola, Mattia, Schiavino, Dramè, Lidin, Acampora, Bonavolontà, Bramati, Scarpa, Calil, Alberti, Musso. Allenatore: Alessandro Erra.

Arbitro: Matteo Gualtieri di Asti. Assistenti: Giacomo Pompei Poentini di Pesaro e Simone Teodori di Fermo