Pres Avellino: "In un mese affrontati problemi che si vedono in 10 anni"

15.01.2020 12:40 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Ferri
Pres Avellino: "In un mese affrontati problemi che si vedono in 10 anni"

Luigi Izzo, presidente dell'Avellino, come riportato sulle colonne de Il Mattino, ha fatto il punto in casa biancoverde, in particolare dal punto di vista burocratico: "Vogliamo risolvere tutto: quello che sta succedendo mediaticamente può risultare pesante, ma noi siamo tranquilli. Vorremmo soltanto essere concentrati e messi nelle condizioni di lavorare. La nostra è una nuova società che è arrivata da un mese e già ha affrontato problemi che solitamente un presidente vive in 10 anni. Vorremmo fare calcio, al di là degli interessi personali. Non abbiamo tolto niente a nessuno, anzi abbiamo dato continuità ad un qualcosa che stava per finire. Però troviamo ogni giorno situazioni che non ci permettono di lavorare serenamente, alcune strumentali e alcune amplificate. Non credo che questa sia la vera Avellino e credo che chiunque possa perdere entusiasmo in questa situazione". 

Si attende lo sblocco del mercato: "Tutti i documenti di onorabilità bancaria, solvibilità ecc. sono già stati consegnati ai consulenti. Alcuni sono datati 23 dicembre, quindi appena arrivati erano lì. Ci sono poi tempi tecnici che non gestiamo noi, ma non è vero che non c’è operatività sul mercato: alcuni giocatori sono arrivati, altri stanno arrivando. La questione del tesseramento è un problema tecnico che verrà risolto a breve. Il ritardo di una settimana non lo vedo come un reale problema. Ci sono dei tecnicismi, quando c’è un avvicendamento di società è la prassi".