Reggina, Bianchi: "Una piazza del genere non c'entra niente con la C"

15.10.2019 11:40 di Matteo Ferri   Vedi letture
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Reggina, Bianchi: "Una piazza del genere non c'entra niente con la C"

Ospite di Reggina Tv, il centrocampista amaranto Nicolò Bianchi è tornato sul derby vinto contro il Catanzaro: "Auteri non ha pensato al punto da difendere ma a controbattere le mosse di Toscano. Tanto è vero che ha tolto Giannone che era entrato da poco. Voleva dare una mano alla sua squadra perché l'aveva vista in difficoltà. Da giocatore, entrare e uscire dopo dieci minuti è una cosa che devi accettare ma difficilmente riesci a condividere". La sfida tutta calabrese ha avuto una cornice di pubblico importante: "Le immagini del derby ma anche quelle della partita col Catania sono impressionanti. In curva non si riescono a vedere nemmeno gli scalini dove la gente dovrebbe muoversi. La Reggina non c'entra niente con la Serie C e probabilmente neanche con la B". Una battuta anche sui prossimi avversari, il Monopoli: "L'ostacolo in questo girone è ovunque. Ora affrontiamo il Monopoli che in questo momento ha nel gruppo la sua forza. Un mio ex compagno mi ha detto che l'allenatore che c'era prima non è entrato molto nel cuore dei ragazzi mentre ora la coesione è massima e c'è entusiasmo".