Ternana, Lucarelli: "Record fatti anche a Catania ma poi ha vinto Lecce"

22.11.2020 21:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Cristiano Lucarelli
TMW/TuttoC.com
Cristiano Lucarelli
© foto di TuttoSalernitana.com

Non perde un colpo la Ternana che oggi batte anche la vicecapolista Teramo e si porta a otto successi di fila. Eppure in sala stampa mister Cristiano Lucarelli riesce a trovare qualcosa che non va: "Non mi è piaciuta la seconda parte del primo tempo. Abbiamo sprecato in modo folle delle opportunità per andare sul 2-0. Poi, ovviamente, abbiamo dato la possibilità al Teramo di riorganizzarsi e abbiamo anche rischiato. Hanno dimostrato di essere una squadra forte, gli faccio i complimenti perché sono venuti a giocarsela a viso aperto. Noi dobbiamo ragionare sui 15' della seconda parte del primo tempo, abbiamo sbagliato occasioni clamorose e gestito male delle loro ripartenze. Nella ripresa abbiamo legittimato la vittoria" sono state le sue parole riportate dai colleghi di Ternananews.

Lucarelli quindi prosegue: "Non abbiamo chiuso la partita, siamo stati leziosi commettendo errori per presunzione. Con Falletti a due metri davanti alla porta non abbiamo tirato. Lo stesso è capitato con Palumbo, abbiamo sfiorato il palo con Vantaggiato. Tutte situazioni che con questi giocatori non ti aspetti. Poi l'avversario ha preso coraggio. Puoi passare momenti di difficoltà, ma vanno fatti i complimenti anche al Teramo".

Ternana con il miglior attacco e miglior difesa: "Per me questi numeri non contano niente. Al 22 novembre sono solo numeri. Possono avere un valore il 25 aprile, se saranno serviti a centrare l'obiettivo che abbiamo in mente. Sono solo numeri che al momento prendo con le pinze. Fanno piacere, ma questi record li ho fatti anche a Catania ma poi ha vinto il Lecce".