TMW Radio - Pres Viterbese: "La C rischia di non autogestirsi più"

29.11.2021 22:30 di Redazione TC Twitter:    vedi letture
TMW Radio - Pres Viterbese: "La C rischia di non autogestirsi più"
TMW/TuttoC.com

Marco Arturo Romano, presidente della Viterbese, è così intervenuto in diretta a Scanner, trasmissione di TMW Radio realizzata dall'avvocato Giulio Dini con Niccolò Ceccarini, per parlare della situazione strutturale della terza serie: "Le difficoltà sono tantissime: per prima cosa, rispetto ai costi di gestione e dei calciatori, gli introiti sono pochissimi. Viviamo di esigui contributi dalla Lega, quest'anno 230mila euro, poi altri 120-130mila euro di mutualità ed eventuale minutaggio per chi lo fa. Sui diritti tv siamo davvero sulle poche migliaia di euro... Sui botteghini, eccetto le grandi piazze, a bilancio ci sono introiti irrilevanti rispetto a quanto si spende. Un club che abbia un monte salari da 500mila euro netti, però, al lordo spende un milione e cento. Il vero problema è la fiscalità, sia per il calcio di Serie C che per le aziende in genere. Dagli sponsor neanche si riesce a ricavare troppo, però la novità è stata il credito d'imposta, per cui siamo riusciti ad incrementare un po' in questi ultimi due anni. Dovesse però cessare il contributo si torna a cifre per cui il calcio di Serie C non si può assolutamente autogestire. Poi succede come ora, che ogni tanto qualche club salta perché qualcuno non ce la fa. Dico che, nonostante ci si scandalizzi, quando un presidente abbandona è perché ha una realtà sempre e continuamente in perdita. E poi non capite i controlli, per cui spendiamo decine di migliaia di euro solamente in parte amministrativa. Quanto spende la Juventus, spende anche la Viterbese".