Top & Flop di Juve Stabia-Casertana

27.01.2021 17:20 di Nando Armenante   Vedi letture
Top & Flop di Juve Stabia-Casertana
TMW/TuttoC.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Al "Menti" di Castellammare di Stabia arriva la quarta vittoria consecutiva per la Casertana. I ragazzi di Federico Guidi fanno loro il recupero della diciassettesima giornata, battendo 2-0 a domicilio la Juve Stabia con un gol per tempo nel finale di Turchetta e Castaldo. Situazione bollente in casa stabiese: Padalino rischia la panchina. 

Quello che va in scena al "Menti" è forse uno dei primi tempi più belli del campionato, tra emozioni ed occasioni di casa. Inizia la Juve Stabia all'8' con Avella che compie una grande parata sul colpo di testa di Cernigoi a botta sicura. L'attaccante di proprietà della Salernitana è poi costretto ad uscire per infortunio muscolare, rilevato da Romero. La partita viaggia su grandi ritmi e la Casertana si rende pericolosa al 16' con Cuppone che impegna Tomei in un grande intervento sottoporta e poi da due passi Matese calcia incredibilmente alto. Poi è il neo-entrato Romero ad andare vicino al gol con una girata a centro area che termina alta. I padroni di casa spingono con Scaccabarozzi: dai 25 metri fa partire un destro che chiama Avella alla parata e a mettere in calcio d'angolo. Poi si rivede la squadra di Guidi con Hadziosmanovic che impegna Tomei dopo un tiro in diagonale ed un minuto dopo Cuppone spreca malamente da buona posizione. Al 39' è ancora Romero ad andare vicino al gol ma è miracoloso Avella nel respingere d'istinto sul colpo di testa sottoporta del numero 9 stabiese. Poi allo scadere del primo tempo la Casertana trova il gol: Turchetta viene servito da Cuppone sulla sinistra, si accentra e lascia partire un destro a giro dai 25 metri che si perde nell'angolo lontano dove Tomei non ci può arrivare. Sul finale di recupero ci prova nuovamente Romero ma la conclusione di destro sibila alla destra di Avella. 

Nella ripresa calano inevitabilmente i ritmi ma la Juve Stabia tenta di pareggiare l'incontro. Avella è ancora provvidenziale su un tiro-cross di Vallocchia dalla sinistra. Quando il portiere non può arrivarci, c'è Hadziosmanovic salva tutto su un colpo di testa di Fantacci a botta sicura. La Casertana si chiude a difesa del risultato e prova le sortite offensive in contropiede. Al 22' Berardocco rischia di combinare una frittata nella propria area piccola dopo un colpo di testa di Castaldo ma in qualche modo allontana quasi sulla linea. Poi è ancora Avella a dire no sulla conclusione di Borrelli, deviando in calcio d'angolo. Nel finale di gara la squadra di Padalino perde di lucidità e non riesce più a rendersi pericolosa ed in contropiede incassa il 2-0. Al 91' Cuppone scende sulla destra, mette al centro per Castaldo che gira in diagonale e supera Tomei, aiutato anche dal palo interno. Al triplice fischio parte la festa della Casertana che c'entra la quarta vittoria di fila. Juve Stabia ko per la terza volta di fila: Padalino rischia.

Come di consueto ecco i Top & Flop del match:

TOP 

Garattoni (Juve Stabia): Non al meglio della condizione, viene schierato all'ultimo momento da Padalino per ovviare al problema accusato da Lia, viene schierato largo a destra ed è una vera e propria spina nel fianco quando va ad affrontare Del Grosso, costretto a giocare sulla difensiva. Mette un gran pallone per Cernigoi ad inizio gara e solo un super-Avella nega il gol. Si lascia andare anche a qualche piacevole sortita solitaria ma senza trovare fortuna. Nella ripresa accusa la fatica della prima frazione e cala prima della sostituzione. Resta uno dei pochi a salvarsi dei suoi. PUNGENTE

Avella (Casertana): Se la Casertana porta a casa partita e porta inviolata, il merito è soprattutto suo. Nel primo tempo compie almeno tre parate fondamentali a fermare le sortite offensive della Juve Stabia. Dà sicurezza al reparto ed è sempre attento nelle uscite, soprattutto quelle in presa bassa. Nella ripresa chiude la porta anche al tentativo di Borrelli e quando non ci arriva lui c'è Hadziosmanovic a salvarlo. SARACINESCA

FLOP

Allievi (Juve Stabia): Si fa ammonire dopo 3' per un colpo a palla lontana ai danni di Cuppone. In difficoltà costante nel ruolo di centro-sinistra della difesa a tre, in particolare patisce le sortite dell'ex-Paganese. Da una sua uscita sbagliata nasce l'azione che porta al vantaggio di Turchetta alla fine del primo tempo. NERVOSO e DISATTENTO

Nessuno (Casertana): Altra grande prova della squadra di Guidi che sembra un'altra cosa rispetto al 2020: quarta vittoria consecutiva, decimo posto con 24 punti, il tutto nonostante l'emergenza odierna. Cosa chiedere di più? PERFETTI