Top & Flop di Palermo-Teramo

09.05.2021 17:40 di Nando Armenante   Vedi letture
Top & Flop di Palermo-Teramo
TMW/TuttoC.com

Il Palermo si qualifica al 2° turno dei playoff: il Teramo è steso per 2-0 al "Barbera" e così i rosanero accedono al turno successivo degli spareggi promozione. Decidono le reti di Floriano e Luperini.

Una partita che nel primo tempo - complice anche il gran caldo - vive di poche emozioni. Al primo affondo, i rosanero la sbloccano con un calcio di rigore concesso per un mani di Lasik sul tiro di Valente. Dal dischetto Floriano spiazza Lewandowski e mette in discesa la sfida per i ragazzi di Filippi. La gioia del gol viene smorzata dall'infortunio per Rauti, costretto ad uscire per un problema alla caviglia: dentro Saraniti. E proprio l'ultimo entrato propizia il raddoppio che arriva al 44' e viene siglato da Luperini: sulla sponda dell'attaccante, l'ex-Trapani si coordina in rovesciata e batte il portiere abruzzese, che tocca ma non basta. Il Teramo si vede soltanto con una potenziale chance per Costa Ferriera ma un salvataggio prodigioso di De Rose impedisce al numero 8 di calciare verso la porta di Pelagotti. Per il resto non accade altro.

Nel secondo tempo gli abruzzesi si gettano all'attacco della porta del Palermo ma sbattono costantemente contro Pelagotti che diventa protagonista della seconda parte di match. Il numero uno rosanero salva con due grandi interventi su Costa Ferreira e Santoro, impedendo alla squadra di Paci di tornare in partita. I rosanero gestiscono ma non pungono più dalle parti di Lewandowski ma allo stesso tempo gli ospiti non riescono ad accorciare le distanze, nonostante i cambi del tecnico. Poi è ancora Pelagotti a dire di no a Costa Ferreira mentre Bombagi non trova lo specchio della porta con una conclusione da posizione defilata. Si arriva così alla fase finale del match con le due squadre a corto di energie ed al triplice fischio fa festa il Palermo. Si chiude qui la stagione del Teramo.

Come di consueto ecco i Top & Flop del match:

TOP 

De Rose-Pelagotti (Palermo): Mettendola ai voti, si prendono entrambi un bel 7,5 in pagella, andando sopra la rovesciata di Luperini che chiude il match. L'ex-Reggina dimostra tutta la sua grande esperienza, giocando una partita da grande condottiero in mezzo al campo e vince tutti i duelli in cui è protagonista, prendendosi la palma del migliore in campo anche per un grande salvataggio su Costa Ferreira nel primo tempo, evitando il possibile 1-1. La palma del migliore però va condivisa con l'estremo difensore che nella ripresa compie 3-4 interventi determinanti che impediscono al Teramo di tornare in partita e mantenere il doppio vantaggio. Decisivo con un colpo di reni sui tiri di Costa Ferriera e Santoro. DETERMINANTI

Costa Ferreira (Teramo): L'unico a provarci fino alla fine. Nel primo tempo si vede "scippato" da De Rose la palla del possibile 1-1 mentre nel secondo tempo inizia un vero e proprio duello con Pelagotti, perso nettamente. Ci prova in almeno 4 circostanze ma il portiere gli dice no. Resta solo la buona prova per il numero 8, purtroppo inutile ai fini del risultato. POSITIVO

FLOP

Nessuno (Palermo): Due gol nel primo tempo, le parate di Pelagotti nel secondo a far dormire sonni tranquilli. Si consuma così la qualificazione al 2° turno per i ragazzi di Filippi che ottengono il massimo risultato con il minimo sforzo. PROMOSSI

Primo tempo (Teramo): Eccezion fatta per il salvataggio di De Rose su Costa Ferreira, ci si aspettava qualcosa di più dalla squadra di Paci nei primi 45 minuti di gioco. Serviva la vittoria per ottenere la qualificazione ma all'intervallo va sotto di due gol e produce praticamente nulla dalle parti di Pelagotti. NON PERVENUTI