IL FATTO DELLA SETTIMANA - SVELATI I CALENDARI CON 60 SORELLE, DERBY INFUOCATI E UN CERIGNOLA FERITO

27.07.2019 00:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
IL FATTO DELLA SETTIMANA - SVELATI I CALENDARI CON 60 SORELLE, DERBY INFUOCATI E UN CERIGNOLA FERITO

Ha preso forma nella serata di giovedì la nuova stagione della Serie C. Al Salone d’Onore del CONI di Roma si è tenuta la consueta cerimonia di compilazione dei calendari per il campionato 2019/2020, che inizierà il prossimo 25 agosto per terminare il 26 aprile 2020 che vedrà ai nastri di partenza 60 squadre suddivise in tre gironi: si giocheranno tre anticipi il sabato sera, uno per girone, mentre la domenica si scenderà in campo alle 15 e alle 17.30, più il posticipo targato RaiSport.

Qualche ora prima però la doccia fredda per l'Audace Cerignola: la FIGC emanava infatti due comunicati. In uno il Bisceglie aveva l'ufficialità della riammissione, nell'altro gli ofantini vedevano infrangersi il sogno del ripescaggio. L'unico neo in una giornata di festa, che aveva visto la partecipazione tra gli altri del numero uno del CONI Giovanni Malagò, del presidente della FIGC Gabriele Gravina e del presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli.

E’ una giornata speciale – aveva quindi dichiarato Gravina - l’inizio di una stagione importante che parte con questo primo atto ufficiale in un momento in cui si concentrano le speranze, i sogni e le ambizioni delle 60 società di Lega Pro. E’ l’occasione perfetta per rimarcare come questo sia un mondo pronto ad offrire il suo valido contributo in termini di formazione, sperimentazione e di forte crescita. Con la collaborazione di tutte le componenti siamo impegnati in un progetto nuovo, che è quello di portare una nuova cultura sportiva. Stiamo tracciando una strada nuova per i tifosi e per tutti coloro che amano il nostro sport”.

Sarà un campionato di grande qualità e all’insegna delle regole. La svolta è partita. Un esempio tangibile sono i calendari di C un mese prima dell’inizio del campionato”. Queste le parole invece di Ghirelli, prima di premere il pulsante che dava il via ai calendari.

E tra un mese spazio al campo: nel Girone A la Juventus Under 23 affronterà subito nel derby piemontese il Novara, così come l'Alessandria con il Gozzano. In Toscana invece sarà subito Carrarese-Pontedera. Il Girone B si aprirà con i derby emiliano-romagnoli Carpi-Cesena e Rimini-Imolese. Marche e Veneto invece vedranno i derby Fano-Sambenedettese e Virtus Verona-Padova. Nel Girone C il neopromosso Bari esordirà sul campo della Sicula Leonzio e l’Avellino ospiterà il Catania.

Sempre in tema di derby i più attesi per le rispettive tifoserie saranno - tra gli altri offerti da questa imperdibile stagione - alla terza giornata Como-Monza (Girone A), alla nona Reggina-Catanzaro (Girone C) e alla dodicesima Modena-Reggiana (Girone B).

Restando però sempre in attesa di ciò che accadrà all'Audace Cerignola, che ha già annunciato battaglia.