Si balla sulle punte! All'orizzonte c'è un valzer dei bomber clamoroso: tutti i nomi in lizza

19.08.2021 00:25 di Nicolò Schira Twitter:    vedi letture
Si balla sulle punte! All'orizzonte c'è un valzer dei bomber clamoroso: tutti i nomi in lizza
TMW/TuttoC.com

Tutti li cercano. Tutti li vogliono. Sempre loro. Da anni. I pezzi pregiati di mercato indossano la maglia numero 9. Sono i bomber a scatenare sogni di tifosi e presidenti e a far agitare direttori sportivi e procuratori negli ultimi giorni di trattative. Gli ultimi 10 giorni, infatti, vedranno decine di punte cambiare maglia. Qualcuno l'ha già fatto queste ore tipo Giuseppe Giovinco passato al Taranto (contratto biennale), Gabriele Bernadotto (Avellino) al Teramo, Manuel Sarao (Catania) al Gubbio ed Emanuele Santaniello (Avellino) alla Turris (biennale). Altri potrebbero farlo a breve: Davis Curiale (Catanzaro) nel mirino della Vibonese e Tiziano Tulissi cercato dal Messina, che ci prova anche per Simone Andrea Ganz (Ascoli), anche se conoscendo il figlio d'arte sappiamo che predilige restare in zona Milano per amore. D'altronde al cuor non si comanda. Molti club aspettano i cannonieri pronti a scendere in C dalla B. E allora occhio a Re Umberto Eusepi in uscita da Alessandria: una garanzia per chi vuol vincere il campionato. Per non parlare di Corazza che ne ha vinti 2 negli ultimi 24 mesi tra Reggina e appunto Alessandria. Fari puntati pure su Giacomo Tulli cercato da tutte le big (Padova in testa). Attenzione anche a gente come Matteo Ardemagni e Fabio Ceravolo, che potrebbero valutare una C a vincere. Idem Daniele Vantaggiato chiuso a Terni dall'arrivo di Alfredo Donnarumma. Il Siena invece dopo Sylla (Pordenone) ha prenotato Federico Melchiorri (Perugia): pronto un triennale. E poi Eric Lanini, Mattia Finotto, Andrea Bianchimano: promettono reti a grappoli, anche se appare complicato convincerli a lasciare un posto al sole in cadetteria. Occhio a Andrea Ferretti, Carmine De Sena e Cristian Carletti rimasti liberi dalla mancata iscrizione del Carpi così come Francesco Margiotta vittima della sparizione del Chievo. Svincolati di lusso. In tutti i sensi. E poi ci sono Infantino, Zamparo, Torromino, Cocco, Mastroianni e Pandolfi che per motivi diversi cambieranno aria. Insomma, c'è solo l'imbarazzo della scelta e bomber per tutte le taglie. Torri, arieti e seconde punte brevilinee: anche a livello di stipendi di svaria molto. La vetrina è stata imbandita: ora tocca agli operatori di mercato scatenarsi. Sarà una finale di agosto torrido con tanti colpi. Perché alla fine un bomber fa sempre comodo e spesso può cambiare il volto di una stagione...