INTERVISTA TC - Ardito: "Il Como non è una sorpresa. Per la B è corsa a 3"

22.02.2021 12:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Ardito: "Il Como non è una sorpresa. Per la B è corsa a 3"
TMW/TuttoC.com
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com

Andrea Ardito, ex giocatore del Como, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per analizzare la lotta al vertice nel Girone A e in particolare il rendimento dei lariani, in vetta alla classifica.

Ti aspettavi di vedere il Como in testa?
"Non mi sorprende perché il direttore Ludi ha fatto un lavoro importante inserendo ad inizio campionato profili importanti come Arrigoni, Ferrari e Terrani che hanno alzato il livello di una rosa già competitiva".

Ieri è arrivata una vittoria sofferta contro la Giana Erminio
"Ieri come contro la Lucchese ha vinto una partita sporca e questo è un segnale di forza, perché da ora ci saranno partite più tirate, magari brutte perché i punti iniziano a pesare. La forza di questo Como sta nella compattezza del gruppo che mister Gattuso è riuscito a creare".

Nel prossimo turno i lariani affronteranno la Pro Patria
"Sarà un'altra partita difficile, contro una squadra che sta facendo un grandissimo campionato, frutto dello straordinario lavoro di Javorcic e del direttore Turotti e che vorrà reagire alla sconfitta di sabato contro la Pergolettese". 

Per la Serie B è corsa a due con il Renate?
"Metterei anche la Pro Vercelli, che a mio avviso esprime il calcio migliore del girone insieme alla Juventus Under 23"

Sei stato vice allenatore della Giana per un periodo. Che ricordi hai?
"È stata un'esperienza condizionata da alcune difficoltà come una partenza in ritardo a causa del ripescaggio,con un'unica amichevole prima dell'inizio del campionato e soprattutto con un periodo a cavallo di ottobre/novembre con moltissimi casi di positività al Covid nei giocatori più importanti. L'unica partita con la squadra quasi al completo fu una bella vittoria contro il Como, questo a dimostrazione che col tempo la squadra avrebbe potuto raggiungere l'obiettivo della salvezza".