INTERVISTA TC - Caravello: "Manconi? Albinoleffe ha rifiutato offerte da B"

08.09.2021 22:00 di Raffaella Bon   vedi letture
Danilo Caravello
TMW/TuttoC.com
Danilo Caravello
© foto di Federico De Luca

L'agente Danilo Caravello è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per commentare il mercato e i trasferimenti dei suoi assistiti nell'ultima sessione estiva: "Partirei da Leonardo Gatto che nell'ultimo giorno di mercato ho riportato a Vercelli, dove lui si sente a casa. E' stato subito riaccolto ed ha già giocato la sua prima partita. Sono molto contento dell'operazione, anche perché la squadra ha già ottenuto due vittorie ed è quindi prima a 6 punti: credo si giocherà la vittoria del campionato con altre 3-4 avversarie".

Samuele Massolo è finito al Palermo.
"Si era svincolato dall'Entella e dalla Fermana. Mister Filippi lo conosceva da tempo, avendolo già allenato e abbiamo così fatto un biennale in una piazza importante ed ambiziosa. Samuele merita una chance del genere: è stata una operazione concretizzata ad inizio mercato e fortemente voluta da noi e dalla società".

Jacopo Manconi non si è invece spostato dall'AlbinoLeffe.
"La sua infatti non è stata una operazione ma una conferma: il presidente lo ha voluto tenere in tutti i modi e non venderlo, dato che è stato il capocannoniere con 18 gol del Girone A della scorsa stagione. Andreoletti ha rifiutato offerte da squadre di B, non le ha proprio volute prendere in considerazione. La squadra ha già fatto 4 punti e lui in 2 partite ha fatto 2 gol. E' una conferma che spero prosegua per tutto l'anno perché è un giocatore da categorie superiori. La volontà è che si ripeta per poi venderlo tra gennaio e l'estate, con l'AlbinoLeffe che si metterà sicuramente nella condizione di lasciarlo andare".

Ivan Lanni si è trasferito al Siena.
"Si è svincolato per la non iscrizione del Novara ed aveva tante richieste. Abbiamo scelto Siena perché ci è sembrato un progetto importante ed ambizioso. La squadra è partita subito forte, con 4 punti in 2 partite e lui ha già avuto un rendimento importante dato che è un portiere di categoria: ha già parato un rigore nella prima gara ed è rimasto imbattuto nella seconda".

Infine Giuseppe De Luca riparte dalla Triestina.
"E' un'operazione che ho curato come mediatore. Dopo lo svincolo dall'Entella, è finito a parametro zero alla Triestina. Beppe è fuori categoria, non c'entra nulla con la C. Spero che a Trieste possa dimostrare il suo vero valore a quanti non hanno creduto in lui. La Triestina è una delle 4 squadre che nel girone avrà un ruolo da protagonista per andare in B".