INTERVISTA TC - De Petrillo: "Mi aspetto di più da Carrarese e Siena"

06.02.2020 19:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
INTERVISTA TC - De Petrillo: "Mi aspetto di più da Carrarese e Siena"

Il tecnico Alessio De Petrillo, intervistato in esclusiva da TuttoC.com, ha detto la sua sul Girone A: "E' un raggruppamento in cui c'è una squadra che fa da padrone, una superiore a tutte le altre. Il Pontedera è la sorpresa della situazione, mi aspettavo di più da Carrarese e Siena che stanno comunque facendo un campionato importante".

Carrarese che nell'ultimo turno è stata sconfitta per 4-1 in casa dalla Giana Erminio.

"Penso sia una di quelle partite che ti capita una volta all'anno, quella in cui non te ne va una giusta e che purtroppo succede. La giornata storta capita senza problemi. Magari la Carrarese deve rimpiangere i due punti persi a tempo scaduto contro la Pianese, mentre il 4-1 rappresenta un pomeriggio da dimenticare".

E sulle altre?

"Mi aspettavo molto di più dall'Olbia, mi sorprende che sia ultima in classifica. L'avevo vista a Pontedera, non pensavo potesse avere un'involuzione così marcata. Anche l'Alessandria ha un organico superiore alla classifica che ha".

Chi si è mosso meglio sul mercato?

"Chiaramente sempre il Monza: ha fatto delle buone mosse in prospettiva. Non mi è dispiaciuto il mercato dell'AlbinoLeffe che ha mosso delle pedine, senza però prenderne altre tramite scambi o prestiti. Ha fatto quello che doveva fare, Giacchetta è un direttore sportivo in gamba".

Cosa si aspetta dal prossimo turno?

"Vedo uno scontro decisivo con la Pianese che tra le mura amiche viene da un periodo non buonissimo. L'Olbia ha un incontro difficilissimo contro una Carrarese in cerca di riscatto, mentre Robur Siena-Monza sarà la sfida di cartello con i toscani in casa che sembrano aver trovato più equilibrio rispetto all'inizio. Sono due squadre di valore, in gara secca possono succedere tante cose".