INTERVISTA TC - DS Mantova: "Bisogna lavorare sull'idea del salary cap in Serie C"

29.07.2021 18:00 di Francesco Marra Cutrupi   vedi letture
INTERVISTA TC - DS Mantova: "Bisogna lavorare sull'idea del salary cap in Serie C"

Alessandro Battisti, ds del Mantova, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare della situazione mercato, di giovani e del tanto importante tema della sostenibilità in Lega Pro. Queste le sue parole:

Altro mercato di prestiti e scambi, il COVID ha lasciato tracce importanti. 

"Le società sono rimaste in piedi con grandi sacrifici. Il mercato è quasi immobile, alle poche risorse occorre rispondere con molte idee. Mi piacevano gli scambi, ma quelli delle figurine, all'epoca quando facevo l'album, quelli dei giocatori non mi appassionano".
 

Continua la sinergia con le big di A, tanti giovani in prestito in Lega Pro. 

"La serie C è sempre stata un terreno assai fertile per la crescita dei giovani, e credo sia giusto che continui ad esserlo pescando sia nei vivai delle serie superiori ma anche nei campionati delle categorie dilettantistiche".

Sostenibilità, quali sono le prossime mosse per dare una mano alle società? 

"La scarsezza delle risorse, così come la necessità di un'equa redistribuzione delle stesse, è certamente un problema, ma non "il" problema. Quando ho iniziato a giocare io, la serie C era composta da 6 gironi. Dopo 30 anni sono diminuite le squadre ma i problemi sono sempre gli stessi ed il covid ha solo contribuito ad acuirli. Se dai 50 a una squadra e lei spende 300, cambia poco se le aumenti le risorse e le dai 100, se poi la stessa s'impegna a spenderne 600. Secondo me, oltre ad una indispensabile, questa si, redistribuzione delle risorse, occorrerebbe lavorare anche sulla natura contrattuale del rapporto di lavoro subordinato dei calciatori e, perché no, sull'idea di un salary cap, soprattutto in serie C". 

La nuova composizione dei gironi può essere un punto di partenza? 

"Potrebbe, e di certo lo sarà, ma credo che gli eventuali risparmi siano solo una goccia nel mare".
 

Quali sono le prossime mosse di mercato? 

"In questo momento ci manca un regista a centrocampo ed una punta centrale". 

Quale sarà l’obiettivo di questa stagione?

"Il Mantova ha due obiettivi: il primo è quello di vincere tutte le partite; il secondo è quello di far si che la nostra gente sia orgogliosa di noi. Uno sicuramente non lo raggiungeremo, ma mi auguro che i nostri tifosi possano essere sempre orgogliosi di questi ragazzi".