INTERVISTA TC - Ds Viterbese: "Crescita, patrimonializzazione con l'obiettivo playoff"

15.04.2021 17:00 di Antonino Sergi   Vedi letture
INTERVISTA TC - Ds Viterbese: "Crescita, patrimonializzazione con l'obiettivo playoff"
TMW/TuttoC.com

Un progetto importante per il futuro con il sogno playoff in questo finale di stagione, questo l'obiettivo della Viterbese come più volte ribadito dal numero uno del club Arturo Romano. A tal proposito, ai microfoni di TuttoC.com, è intervenuto il direttore sportivo del club laziale Mauro Facci parlando di presente ma soprattutto di progetti futuri.

Direttore è stata una settimana movimentata tra l'esonero di Taurino, il ritorno di Maurizi e le cinque reti alla Casertana.
"Decisamente si, non ci siamo fatti mancare niente. E' stata una settimana intensa, questo è poco ma sicuro. Dispiace per come è andata con Taurino, siamo però contenti di essere tornati alla vittoria e dell'approccio che ha avuto Maurizi sulla squadra".

E' innegabile che ha apportato delle modifiche a gennaio che hanno innalzato il livello tecnico della squadra, forse si aspettava qualcosa in più dal girone di ritorno?
"Sinceramente si, soprattutto dopo quelle tre vittorie consecutive mi aspettavo una crescita costante. Abbiamo fatto dei risultati negativi che hanno frenato la nostra corsa, diciamo che sicuramente la spinta che avremmo potuto avere con l'innesto di nuovi giocatori come Murilo, Tassi e Ammari potevano farci guadagnare posizioni più importanti in classifica. Quello che è stato è stato, dobbiamo pensare a concludere il campionato nel migliore dei modi".

Magari con un occhio ai playoff?
"Perché no, finché la matematica lo consente daremo il massimo per cercare di guadagnare posizioni in classifica. Non sarà semplice ma ci proveremo fino alla fine".

Il presidente ha parlato spesso di progetti importanti per il futuro, a cosa punta questa Viterbese?
"L'obiettivo è crescere di anno in anno, non si può ottenere tutto e subito per una società come la nostra che punta molto sui giovani. Dobbiamo cercare di crescere anno dopo anno e migliorando strada facendo, l'obiettivo è quello di cercare di migliorare il rendimento di questa stagione e puntare forte ai playoff".

Ambizioni dimostrate dagli ingaggi di gente come Murilo e Tassi.
"Noi puntiamo a creare un patrimonio, non ci piace puntare solamente sui prestiti salvo qualche rara eccezione. Vogliamo costruire di anno in anno una rosa competitiva ed avere dei giovani come possano diventare patrimonio del club per avere un tornaconto economico. Le società, per come vedo il calcio io, non posso solo pagare e rimetterci ogni anno ma anche guadagnare ma serve tempo e lavoro. La Serie C è un campionato che lo permette, si possono far giocare tanti giovani. Dobbiamo avere più coraggio ed una lezione arriva dall'Europa con i tanti giovani ad altissimi livelli".

Concludiamo con notizia di mercato, il presidente ha parlato dell'ingaggio di un calciatore importante. Ci può dire qualcosa in più?
"Ancora la cosa non è ufficiale, ovviamente non possiamo fare nomi. Ci stiamo muovendo per rinforzare la squadra il prossimo anno".