INTERVISTA TC - Essabr: "C a 60 ha significato diluizione valori tecnici"

06.06.2020 12:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Essabr: "C a 60 ha significato diluizione valori tecnici"

Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Oussama Essabr ha iniziato una nuova carriera da head coach all'interno della Juventus Accademy. L'oramai ex attaccante è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per commentare la situazione del calcio in terza serie, in attesa delle decisioni del Consiglio federale: "Penso che sia un momento di grande opportunità per la serie C nell’attuare l’area di rinnovamento già ottimamente intrapresa in questi anni, soprattutto nella diminuzione dei team. 60 squadre in serie C ha significato una diluizione dei valori tecnici".

Nel Girone A, come valuti la stagione dell'Alessandria?
"I grigi, dopo l’importante scelta di rifondazione, stanno facendo un grande campionato. Hanno costruito una squadra solida e molto equilibrata allenata da un allenatore forte che io stimo profondamente. Hanno una grande occasione in questa ripresa poiché, conoscendo mister Gregucci, ha una grande capacità di far trovare ritmo ai suoi giocatori. Questo sarà fondamentale alla ripresa dopo questo infinito stop".

Per quanto riguarda, invece, l'Arezzo, di cui sei un ex.
"L’Arezzo è una società e soprattutto una città a me cara. Sono legatissimo ai ricordi trascorsi in quella città. Seguo spesso sui media l’evoluzione delle stagioni riguardanti l’Arezzo e in questi anni sinceramente non ho mai avuto la sensazione di un progetto sportivo importante. Ho l’impressione che il calcio si sia slegato dal tessuto sociale e questo genera più interessi extra sportivi per chi in questi anni si è occupato di Arezzo. Non credo che ci sarà un exploit nei playoff".

Che soluzioni ti aspetti?
"Anzitutto penso che abbiamo vissuto un evento epocale e come tale qualsiasi soluzione sarà intrapresa dovrò essere accettata perché figlia di ciò. Una squadra forte, che sia per i playoff o per i playout, non si preoccupa della formula scende in campo e vince. Fine".