INTERVISTA TC - Lancini: "A Fermo bella esperienza, mi sono sentito importante"

14.09.2020 14:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
INTERVISTA TC - Lancini: "A Fermo bella esperienza, mi sono sentito importante"

E' attualmente svincolato dopo una buonissima stagione vissuta con la maglia della Fermana, dove si è messo in mostra pur arrivando durante lo scorso novembre. Parliamo del terzino mancino Nicola Lancini, il quale si è raccontato in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com.

Attualmente svincolato dopo una bella esperienza con la maglia della Fermana. Quali sono i tuoi ricordi in gialloblu?
“I ricordi sono bellissimi. Ho conosciuto una città splendida con una tifoseria importante. Sono arrivato da svincolato a novembre e dopo la prima panchina le ho giocate tutte. Sia da terzo di difesa che da quarto o quinto come esterno di centrocampo; non pensavo di giocare così tanto (ride, ndr). Sono uno che si ambienta facilmente e fa subito gruppo; poi ho avuto la fortuna di ritrovare a Fermo Tommy (Maistrello, ndr) che avevo avuto come compagno di squadra a Bassano. Tutto il gruppo squadra mi ha fatto sentire importante”.

Nelle Marche hai conosciuto mister Mauro Antonioli. Il tuo rapporto con il tecnico ormai romagnolo d'adozione?
“Sin dal periodo di prova mi ha dato fiducia. E' un tecnico preparato e lo si vede anche dai concetti tattici che ci ha trasmesso. Il mister, così come il vice Ivan Piccoli, sono persone vere”.

Come ti stai mantenendo in forma in queste settimane? Ti stai allenando con qualche club?
“Ora mi sto allenando con il Real Caleppina, una compagine dilettantistica nata dalla fusione di tre club. Sono a dieci minuti da casa, e mi sto allenando bene complice il buon livello della squadra. A loro posso dire solo grazie. Mentalmente sono sereno in attesa di una possibile chiamata dalla Serie C”.

E' difficile ritrovarsi svincolati dopo un centinaio di presenze tra Serie B e Serie C? Come la stai vivendo e che progetto cerchi?
“Naturalmente dispiace ma di certo non mollo. Sono alla ricerca di un club che creda in me; ho ancora tanto da dimostrare. Di questo ne sono certo”.