INTERVISTA TC - Langella: "Solo la Reggina può perdere il campionato"

10.12.2019 14:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - Langella: "Solo la Reggina può perdere il campionato"

La scorsa estate Giovanni Langella aveva seguito Giancarlo Favarin ad Andria. I due avevano condotto alla salvezza la Lucchese nello scorso campionato di Serie C, pur tra mille difficoltà. Un'impresa vanificata dalla mancata iscrizione del club toscano al campionato e alla successiva ripartenza tra i dilettanti. In Puglia le cose non sono andate per il verso giusto e lo scorso 4 novembre è arrivato l'esonero da parte della Fidelis, ora il tecnico è tornato a seguire il campionato di C e ai microfoni di TuttoC.com spiega il suo punto di vista: "Da un mese a questa parte mi dedico alla famiglia e sto girando per vedere le partite, soprattutto del girone C".

Il Catania è la delusione del girone?
"Sicuramente nessuno si aspettava una situazione del genere ma solo chi è all'interno può capire le problematiche. La piazza ha fame e voglia di risalire ma il blasone non basta per vincere i campionati. I giocatori sono i principali artefici, ma alla base di tutto ci deve essere una società di un certo spessore".

Il girone C è il più difficile?
"Il tasso agonistico è molto alto e in tutti i campi trovi delle difficoltà ambientali. Certamente giocare a Vibo Valentia è diverso rispetto a giocare a Crema. In questo momento la favorita del girone è la Reggina, non vedo una concorrente in grado di scalfire il primato della squadra di Toscano. Le dieci vittorie consecutive hanno dato uno strappo importante alla classifica, il Bari è attrezzato per competere fino alla fine ma il campionato lo può solo perdere la Reggina".