INTERVISTA TC - Lucchese, Lombardo: "Andare a Cuneo dando il 120%"

21.05.2019 10:10 di Claudia Marrone Twitter:    Vedi letture
INTERVISTA TC - Lucchese, Lombardo: "Andare a Cuneo dando il 120%"

Tra gli elementi che hanno trascinato la Lucchese verso il finale di stagione, c'è sicuramente il figlio d'arte Mattia Lombardo, tra i protagonisti in positivo anche della gara di andata dei playout, che ha visto la pantera battere 2-0 il Cuneo. Nella settimana che porta al confronto di ritorno (in programma sabato pomeriggio al "Fratelli Paschiero"), è proprio il calciatore rossonero a parlare ai microfoni di TuttoC.com.

Primo step in archivio: a mente fredda, come commenti la gara di sabato?
"Sabato è stata fatta una prestazione da parte di tutta la squadra di altissimo livello tecnico, fisico e mentale. Ognuno di noi era perfettamente concentrato in campo per portare a casa la vittoria. L’espulsione dopo pochi minuti del secondo tempo ci ha fatto compattare maggiormente e ci ha fatto alzare ancora di più l’attenzione. Così abbiamo portato a casa un ottimo risultato".

Che partita ti aspetti a Cuneo?
"La Lucchese andrà a Cuneo per fare la sua migliore prestazione della stagione e vincere la partita. Servira’ il 120% da parte di tutti: concentrazione, determinazione e intensità ci permetteranno di vincere e passare il turno. Andremo con questo tipo di atteggiamento". 

Quando pesa il sapere che, se dovesse andar bene, ci sarà il playout incrociato da affrontare?
"Tutto ciò che ci è capitato fino a oggi è stato per tutti noi uno stimolo. A maggior ragione lo è anche il playout incrociato".

Società ancora assente: è ormai un'abitudine con la quale convivete da tempo, o in questo rush finale si accusa di più?
"Insieme ai nostri tifosi vogliamo portare a compimento questa impresa: il legame che si è creato tra noi e l’ambiente è straordinario e va oltre tutte le avversità passate quest’anno. Siamo esclusivamente concentrati sul campo e lo saremo fino alla fine, fino a quando raggiungeremo l’obiettivo che tutti sogniamo di festeggiare".