INTERVISTA TC - Morrone: "Giornata storica per il ruolo di DS"

30.09.2022 22:00 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - Morrone: "Giornata storica per il ruolo di DS"
TMW/TuttoC.com

Il Consiglio dei Ministri di ieri approva la riforma del lavoro sportivo, restituendo novità importanti per la figura del direttore sportivo. I microfoni di TuttoC.com ne hanno parlato con Alfonso Morrone: “Come ADICOSP siamo stati parte attiva della riforma, finalmente il legislatore riconosce la figura del direttore sportivo, anche nei dilettanti. È una giornata storica per la nostra categoria, siamo fieri di aver contribuito. Ovviamente quanto fatto è migliorabile, aspetteremo il nuovo Governo per discutere gli ulteriori dettagli. Bisogna accompagnare questa riforma verso politiche concrete di sostenibilità economica in favore delle tante società danneggiate dalla pandemia e dal rincaro dell'energia”.

Adesso quindi cosa avverrà?

“Le federazioni e le varie leghe dovranno recepire questa riforma del lavoro sportivo per poi regolamentarlo all'interno del proprio ordinamento. Adesso nell'art. 94 delle NOIF comparirà l'obbligatorietà della figura del direttore sportivo, in quanto figura adesso riconosciuta dalle legge”.

Favorevole al giocare le partite al mattino?

“Concordo con l'idea del presidente Ghirelli. Mi stupisce il clamore creatosi e la divisione in favorevoli e contrari quando sono ormai anni che nel calcio professionistico si giochi a questi orari. Se lo la Serie A non vedo perché non possa farlo la C. Questa è una misura da adottare: giocare con i fari accesi costava tanto già prima, figurarsi ora. L'anticipo alle 12:30-14:30 è un ammortizzatore che approvo, è una decisione saggia da parte della Lega Pro che prova a venire incontro alle esigenze delle società. E poi potrebbero giovarne anche i tifosi”.

Il suo futuro? Si sta muovendo qualcosa?

“Ho avuto contatti con alcuni club, specialmente con uno in particolare. Vedremo come andrà. Sono impegnato su vari campi, ma ovviamente mi auguro di tornare in un club il prima possibile”.