INTERVISTA TC - Roselli: "Rivoluzione Samb? Mi coglie alla sprovvista"

11.01.2021 12:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
Giorgio Roselli
TMW/TuttoC.com
Giorgio Roselli

Dopo l'annuncio della Sambenedettese degli esoneri di Pietro Fusco e Stefano Colantuono, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com un tecnico che ben conosce l'ambiente rossoblù avendovi allenato nella stagione 2018/19: Giorgio Roselli.

Oggi è arrivata la rivoluzione di casa Sambenedettese.
"Sinceramente mi coglie impreparato, visto che la Sambenedettese ha una squadra molto forte per fare un campionato di alto livello. Nel calcio, fino a qualche anno fa, era prassi che direttore sportivo, direttore generale ed allenatore facessero le squadre dal punto di vista tattico, ma ora le indirizzano le società. Negli ultimi tempi, anche per un discorso economico, intervengono e direttamente gestiscono il calciomercato. Detto questo, secondo me, solo fra qualche giorno si potrà capire cosa sia successo".

I risultati hanno influito?
"Stavano andando bene dall’inizio, visto la rosa firmata da giocatori di grande lusso. E' veramente una cosa particolare, ma in questo nuovo calcio siamo noi a doverci adeguare".

Cosa pensa del girone B?
"E' molto equilibrato in alto ed è forse il girone più importante. Ci sono almeno otto squadre di alto profilo e società blasonate cha hanno fatto la A. Puoi arrivare primo come puoi arrivare sesto visto l'equilibrio che vi regna".