INTERVISTA TC - Rossitto: "Monza in B. Col Bari se non cade meteorite"

30.08.2019 07:30 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
INTERVISTA TC - Rossitto: "Monza in B. Col Bari se non cade meteorite"

Fabio Rossitto, da ex tecnico di Cremonese e Pordenone, ha vissuto sulla sua pelle la Serie C da allenatore. In attesa di tornare in sella su una panchina di Lega Pro, TuttoC.com lo ha intervistato per un punto sulla stagione appena iniziata.

Mister, partiamo dal Girone A. Tutti dicono Monza.
"E' normale, visto che ha costruito una squadra esagerata. Nel calcio non c'è mai niente di scontato ma sarà difficile che qualche altro team potrà dargli fastidio. Per me il Girone A è già deciso: i brianzoli sono fortissimi, poi spero che la Carrarese riesca a insidiare i biancorossi visto che è allenata da un mister stratosferico come Baldini. Magari i toscani ce la faranno ai playoff".

Passiamo al Girone B. Con un maggior equilibrio, sulla carta...
Un girone veramente duro, durissimo. La Triestina forse è la favorita del girone, quest'anno è più quadrata e ancora più forte rispetto alla passata stagione. E ha un allenatore che sa far bene. Però c'è anche il Vicenza che si giocherà il primo posto anche se ha qualcosa in meno degli alabardati, poi la Feralpisalò che ha una squadra importante e il Piacenza che ce l'aveva quasi fatta a vincere il campionato. Dalla D, inoltre, sono arrivate grosse piazze come Reggiana, Modena e Cesena. Andare a giocare nei loro stadi non sarà facile. E nemmeno a San Benedetto e in altre piazze calde". 

Nel Girone C tutti aspettano il Bari. Ma c'è una certa concorrenza...
"Se non cade un meteorite il Bari dovrebbe andare in Serie B. Però per me la Ternana farà un grande campionato, dopo aver pagato lo scotto della passata stagione. Il Catania prima o dopo deve andar su, il Catanzaro è sempre lì in alto, la Reggina ha fatto un mercato importante, il Teramo ha un allenatore di spessore come Tedino e una signora squadra. E occhio alla Sicula Leonzio che per me sarà la sorpresa".

Chiusura personale. Che fa mister Rossitto?
"Continuo a guardarmi intorno, mi piace andare a seguire gli allenamenti anche di Serie A. E' importante rimanere sempre aggiornati, la speranza è che presto arrivi una chiamata. Ho avuto diversi abboccamenti ma senza esito".