INTERVISTA TC - Triestina, ascolta Mori: "Con più solidità puoi realizzare il sogno B"

30.11.2023 15:00 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - Triestina, ascolta Mori: "Con più solidità puoi realizzare il sogno B"
TMW/TuttoC.com

Daniele Mori, ai microfoni di TuttoC.com, ha commentato le ultime novità in Lega Pro, in particolare dei suoi ex club.

Tanti esoneri in C. E la lista continua ad allungarsi...
"Purtroppo ci siamo abituati troppo spesso a questi cambiamenti nel calcio italiano. I mister girano come coriandoli a carnevale. Spesso si assumono le loro responsabilità ma bisogna anche vedere il perché di tanti esoneri. Non è possibile che tra Serie C e D, ma anche in categorie superiori, dopo 3-4 giornate gli allenatori vengono cambiati come figurine. Stiamo assistendo a esoneri e licenziamenti in maniera imponente. Non è un bel messaggio che il calcio italiano dà. Tanti mister studiano, sono preparati, però non si può dare solo la colpa a loro. Serve anche il tempo per lavorare, tante volte non viene dato".

A Trieste Ciofani è finalmente tornato in campo.
"Un ritorno importante per due motivi. Il primo per motivi di salute: è bello aver scongiurato conseguenze peggiori. Il secondo perché può dare una grossa mano al club".

La Triestina sta vivendo un gran bel momento, guidata da un tecnico d'esperienza come Tesser.
"Parliamo di una squadra che sta lottando per il vertice. Auguro alla società di continuare ad avere questa continuità, se riusciranno a essere più solidi potranno raggiungere un sogno. Per quanto riguarda il mister, lo conosciamo tutti, ha fatto le fortune di tante società. L'esperienza è dalla sua parte, sono certo che può fare solo del bene nell'ambiente triestino".

A Novara, invece, la situazione è diametralmente opposta.
"Stiamo rivivendo un momento drammatico. I giocatori, quando si parla spesso di cambi societari, a volte risentono in maniera negativa di queste voci. Purtroppo a Novara non è la prima volta che si vive una situazione delicata".

Chiusura con la Lucchese e con le parole pesanti del Pres dopo le fatiche in campionato.
"La Lucchese ha dato una bella risposta in Coppa dopo il messaggio del presidente. Spero, penso e mi auguro che una società storica possa darsi uno slancio dopo questo successo in Coppa che li proietta ai quarti. Raggiungeranno una salvezza tranquilla ma possono anche fare di più".