1^ Divisione, Salernitana: l'impresa è compiuta

Fava porta avanti i granata, Gomez gela l'Arechi, ma poi Montella rimette le cose a posto
15.05.2011 19:45 di Filippo Notari  articolo letto 2756 volte
© foto di Image Sport/TuttoLegaPro.com
1^ Divisione, Salernitana: l'impresa è compiuta

Missione compiuta per la Salernitana che supera 2-1 il Gubbio e mantiene il quarto posto in classifica, centrando così la qualificazione ai play off. Un risultato straordinario per i ragazzi di mister Breda, che seppur tra mille difficoltà societarie e ben sei punti di penalizzazione, sono stati capaci di gettare il cuore oltre l’ostacolo e mettere in atto una rimonta che solo pochi mesi fa sembrava impossibile. Una rincorsa iniziata ben cinque mesi fa, che ha portato in dote alla formazione granata ben 34 punti in sedici giornate, risultando così la formazione con il miglior rendimento nel girone di ritorno. Dopo la vittoria di sette giorni fa al “Giglio”, alla Salernitana bastava anche un punto, ma serviva vincere per tenere alle spalle il temibilissimo Verona. Il Gubbio, dal canto suo, pur avendo già conquistato la promozione in B, ha disputato la sua onesta partita, rischiando addirittura di portar via dall’Arechi un punto. Alla fine, però, le maggiori motivazioni della Salernitana e la spinta dei quasi 10000 sugli spalti, sono state determinanti per l’esito finale. Mister Breda, nonostante avesse in organico ben cinque diffidati, è intenzionato a chiudere subito i conti e schiera la formazione titolare. Il salernitano Torrente, invece, dà spazio ad alcuni degli elementi che fin qui hanno trovato meno spazio, tra cui Alcibiade e Suciu. Nella prima frazione di gioco succede poco o nulla, con gli ospiti che superaro raramente la metà campo avversaria ed i granata che non riescono ad essere incisivi. Al 10’ ed al 30’ Lamanna si supera e nega con due grandi interventi la gioia del goal prima a Carrus (tiro dalla distanza) e poi a Fava (girata di testa). L’Arechi intuisce il momento di difficoltà dei propri beniamini e prova a dare la scossa. Le squadre nel secondo tempo sono accolte da una splendida coreografia della Sud, nella quale figuarava un significativo striscione “Con la rabbia nel cuore, lotta e vinci con onore”, con tanto di lettera “B” in evidenza. La Salernitana parte subito forte e sfiora il vantaggio con una conclusione a giro di Montervino che però si perde di poco a lato. Al 54’ è ancora una volta prodigioso l’estremo difensore umbro che respinge con il corpo una conclusione ravvicinata di Accursi, perfettamente imbeccato da una magia di Carrus. Un minuto più tardi, però, Lamanna non può nulla sulla mezzagirata a volo di Fava che trova l’angolo giusto, portando così i granata in vantaggio. Il match sembra ormai già scritto, ma quando meno te l’aspetti, arriva il pari del Gubbio. La difesa granata lascia spazio a Gomez (68’) che dal limite dell’area si inventa un destro a giro, che si va ad insaccare sotto l’incrocio. Non esente da colpe nella circostanza Caglioni, apparso poco reattivo e fuori posizione. La rete subita scuote i campani che iniziano nuovamente ad abbassare a testa bassa. All’80’ Fava di testa conclude di un soffio a lato. Tre minuti dopo, però, Montervino si invola sulla sinistra e serve in area Montella, che tutto solo, può soltanto scaraventare la palla alle spalle di Lamanna, regalando il quarto posto alla suq squadra. Appuntamento, dunque per il 29 maggio, quando all’Arechi sarà di scena l’Alessandria.

SALERNITANA (3-4-3):Caglioni, Altobello, Jefferson, Accursi; D’Alterio, Carrus, Montervino (85’ Legittimo), Pippa; Fabinho (60’ Montella), Fava, Ragusa (66’ Aurelio). A disp.: Iuliano, Peccarisi, Franco, Litteri. All. R.Breda

GUBBIO (4-3-3): Lamanna, Caracciolo, Borghese, Brigante, Alcibiade; Boisfer, Sandreani (64’ Gaggiotti), Suciu (75’ Nazzani); Daud, Gomez, Bazzoffia (29’ Montefusco). A disp.: Farabbi, Bartolucci, Nazzani, Galano, Raggio Garibaldi. All. V. Torrente

ARBITRO: Abbattista di Molfetta

MARCATORI: 55’ Fava (S), 68’ Gomez (G), 83’ Montella (S)

NOTE: Spettatori 8880 di cui 412 abbonati per un incasso di € 64.900,00 € . Angoli: 8-1 per la Salernitana. Recupero: 2’ pt-3’ st