Bari-Foggia, l'ex Iorio: "Sfida tra due grandi squadre e due grandi città"

25.02.2021 13:30 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Maurizio Iorio
TMW/TuttoC.com
Maurizio Iorio

Per l'ex attaccante Maurizio Iorio il derby Bari-Foggia è una partita che coinvolge i sentimenti e che riscalda il cuore, avendo vestito nella sua carriera la maglia di entrambe le squadre: "Sono state due città fondamentali per la mia vita e non solo per quella sportiva – dice dalle colonne del Corriere del Mezzogiorno -. Foggia mi ha fatto crescere come uomo. Bari, invece, mi ha modellato facendomi vivere esperienze calcistiche straordinarie. Sono due città che porterò sempre nel mio cuore e alle quali sarò sempre grato".

Lui di derby ne ha vissuti tanti e sa cosa significa giocarne uno: "È una partita bellissima, i derby regalano sempre delle emozioni uniche. Si, è vero, in palio ci sono sempre i tre punti, così come in tutte le altre partite del campionato, ma c’è qualcosa di speciale. Questo sarà un derby giocato in Serie C ma comunque da seguire con notevole interesse, perché si sfidano due grandi squadre e due grandi città. Di loro mi piace l’ambizione".

Poi spazio all'analisi di galletti e satanelli: "Il Bari deve ritrovare innanzitutto entusiasmo e compattezza. Ha una società solida e una squadra importante. I presupposti per fare bene c’erano e ci sono ancora. Il Bari deve convincersi di essere una squadra che deve comandare il gioco. Il Foggia - conclude - è sicuramente una delle sorprese di questo campionato. Ha fatto un cammino sorprendente. Certo, viene da tre sconfitte consecutive, ma ha già fatto qualcosa di importante e spero che possa restare fino alla fine in corsa per i playoff. Se dovesse centrarli sarebbe un grandissimo risultato, soprattutto alla luce delle difficoltà di inizio stagione. Fino ad oggi il campionato dei rossoneri è meritevole di attenzione e di un plauso. Sulla salvezza credo che non ci siano problemi".