Consiglio Federale, le decisioni sui ripescaggi: Cavese fuori, Albinoleffe in attesa

04.08.2016 15:25 di Sebastian DONZELLA  articolo letto 18319 volte
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Consiglio Federale, le decisioni sui ripescaggi: Cavese fuori, Albinoleffe in attesa

La Lega Pro torna a 60 squadre: Fondi, Forlì, Lupa Roma, Melfi, Olbia, Racing Club Roma, Reggina, Taranto e Vibonese dentro, Cavese, Rieti, Pro Patria e Monza fuori, Albinoleffe in attesa. Sono queste le decisioni prese pochi minuti fa dal Consiglio Federale secondo le indiscrezioni raccolte da TuttoLegaPro.com.

Le domanda di ripescaggio di Cavese, Rieti e Pro Patria, come già anticipato negli ultimi giorni, sono state rigettate ma i tre club avranno tempo fino a sabato notte per proporre il ricorso. La decisione definitiva avverrà il 10 agosto: se nessuna delle tre riuscirà a farcela (l'unica che potrebbe riuscirci è la società campana) allora sarà dentro l'Albinoleffe, slittata dietro tutte le altre concorrenti in quanto già ripescata nella passata stagione. Il Monza, invece, resta comunque dietro ai cugini bergamaschi, e quindi fuori dalla Lega Pro, essendo fuori dalla graduatoria dei play-off di Serie D.

Il Fano prende il posto del Bellinzago come nono club di Serie D promosso tra i professionisti, evitando così di pagare la tassa di 250 mila euro. La Paganese, infine, molto probabilmente salterà la prima giornata di campionato in attesa della decisione del TAR attesa il 30 agosto. Se gli azzurrostellati verrano esclusi verranno riaperti i termini per il ripescaggio per quattro giorni.