Entella, in vista della Roma Montali racconta l'ex Zaniolo

08.01.2019 13:10 di Valeria Debbia Twitter:   articolo letto 674 volte
Nicolò Zaniolo
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Nicolò Zaniolo

Tra pochi giorni, più precisamente lunedì 14 gennaio, la Virtus Entella vivrà il suo momento di gloria in Coppa Italia, affrontando all'Olimpico la Roma. E ci sarà un osservato speciale tra le file giallorosse: quel Nicolò Zaniolo che vestì la maglia dei liguri nel settore giovanile. A raccontare dell'ex centrocampista biancazzurro è stato Manuel Montali, responsabile del settore giovanile del club ligure, ai colleghi dell'edizione romana del Corriere della Sera: "Il suo vecchio agente mi chiamò, dicendomi che era in uscita dalla Fiorentina. Mancavano tre giorni alla fine del mercato ed eravamo già a posto. Poi mi disse che c’era la possibilità di prendere il ragazzo a zero e così ci feci un pensierino. Siamo stati bravi a chiudere in poco tempo. La sua avventura iniziò in panchina. La quarta di campionato Primavera è la gara della svolta: giocò bene contro il Palermo, alla prima da titolare. Poi a Bologna, una prestazione devastante: il migliore in campo. A vederlo c’era anche l’allora c.t. dell’Under 18, Nicolato, che cinque giorni dopo lo convocò in Nazionale". Quindi il trasferimento all'Inter: "Piaceva anche a Juve e Sassuolo. I nerazzurri però erano i più convinti. Fu una trattativa semplice: lo vendemmo a 1,8 milioni più i premi". E lunedì prossimo la sfida al passato: "Il risultato ideale sarebbe un 2-1 per noi, con gol ininfluente di Nicolò" chiosa Montali.