Ghirelli presenta programma: "Riformare calcio ragionando a sistema"

10.01.2021 15:30 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Ghirelli presenta programma: "Riformare calcio ragionando a sistema"
TMW/TuttoC.com

Francesco Ghirelli, presidente uscente della Lega Pro, in vista delle elezioni del 12 gennaio, ha esposto le linee programmatiche della sua candidatura attraverso un lungo documento di 30 pagine, all'interno del quale ha presentato anche i due vicepresidenti da lui accreditati, Luigi Ludovici e Marcel Vulpis, ha ripercorso gli ultimi due anni della terza serie - tra Covid e credibilità conquistata - e ha specificato anche chi non dovrebbe votarlo: "Chi non vuole che le regole vengano rispettate veramente. Le regole valgono prima per sé stessi e solo dopo per gli altri; chi pensa che un Presidente che fa rispettare le regole sia un disturbo; chi pensa che si possa valicare l’imponderabile; chi non crede che il rispetto delle regole sia condizione necessaria per acquisire credibilità". 

RIFORMARE IL CALCIO RAGIONANDO A SISTEMA - La scelta della riforma dei campionati è irrinunciabile e per far prevalere l’interesse generale, di sistema del calcio italiano, va conferito mandato al Presidente Federale. La Serie C è un patrimonio forte ed originale del calcio italiano ed, ora, è in grado di stare alla pari nel confronto che si aprirà dopo la fase elettorale. Non sarà sufficiente la riforma dei campionati per riprendersi: dovremo trovare una nuova formula per il campionato.

SOSTENIBILITA' ECONOMICA - Revisione Legge Melandri e mutualità di sistema; azioni verso il Governo; efficientamento dei costi dei servizi; miglioramento stadi; ricerca nuovi fondi; riduzione costo del lavoro; incremento ricavi da sponsor; incremento dei ricavi provenienti dal merchandising.

LE REGOLE - Per migliorare bisogna agire su due aspetti: Provare a definire i controlli sulle nuove acquisizioni societarie prima e non dopo l’accesso al club. Al momento attuale non è consentito (alla FIGC) farlo per le regole del libero mercato. Una cosa è certa, dopo l’accesso alla proprietà è difficoltoso evitare i disastri! Definire un valore più basso del 10% di passaggio di quote societarie, perché chi vuol ‘’frodare’’ spacchetta le quote sotto il 10% per evitare i controlli.

MISSION GIOVANI - Introduzione apprendistato e strumenti di formazione; dove trovare le risorse? Dalla modifica della Melandri e dalla mutualità con la Serie A: la riforma dei campionati avrà questa pregiudiziale perché la stessa possa realizzarsi; Dai progetti con l’Unione Europea ci sono risorse non utilizzate dall’Italia per la formazione, dobbiamo diventare la Lega dei progetti: abbiamo iniziato, ora si passa alla fase dell’impegno primario; dai progetti CIPESS, anche qui li abbiamo presentati, ora dobbiamo concretizzare; Sport e Periferia, qui il terreno si allarga alle società della LND, insieme per crescere. Diventare la lega dei talenti. 

COMPETENZE MANAGERIALI - La scelta è quella di formare ed impegnare capitale umano migliore affinché possa aumentare la nostra produttività. 

TRASMISSIONE MATCH LIVE - Lega Pro vuole intercettare le abitudini di consumo dei tifosi e dei potenziali appassionati per aumentare audience e quindi ricavi.

TRASFORMAZIONE DIGITALE E INNOVAZIONE - Fan engagement; Media House; eSports; profilazione tifosi. 

MARKETING - Profilazione degli skateholders e valorizzazione dei dati; definizione degli obiettivi di posizionamento; digital marketing. 

SPONSORSHIP - Ricerca di sponsor a livello di lega; facilitare la ricerca di sponsor a livello di club e atleti.

INTEGRITY E CODICE ETICO - Dobbiamo intraprendere un percorso di sensibilizzazione e di formazione rivolto a tutte le società di Lega Pro, che sia in grado di trasferire competenze etiche e manageriali. Redigeremo il Bilancio di Sostenibilità di Lega Pro per descrivere non solo il valore sportivo ma anche quello economico, sociale e ambientale. A questo punto si andrà sul territorio coinvolgendo le società affiliate e i relativi stakeholder, in questo percorso che porterà alla certificazione etica.