Poggibonsi, Sportiello: "Il mio modello? Handanovic"

"A Borgo a Buggiano sarà una battaglia"
25.11.2011 13:40 di Valeria Debbia  articolo letto 859 volte
Fonte: US Poggibonsi
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com
Poggibonsi, Sportiello: "Il mio modello? Handanovic"

 Marco Sportiello, estremo difensore del Poggibonsi classe '92, è al suo primo campionato di Lega Pro ed in settimana ha anche ricevuto la convocazione nella Rappresentativa Lega Pro che difenderà i colori dell'Italia all'International Challenge Trophy.

Marco, una bella soddisfazione la convocazione in Rappresentativa Lega Pro.
"Sì, fa molto piacere visto che per me è anche la prima convocazione in assoluto ma non ci penso più di tanto. Penso alla gara del Poggibonsi di domenica contro il Borgo a Buggiano".

Domenica contro il Bellaria un tuo intervento ha salvato il risultato.
"Io ho solo fatto il mio compito, non è stata una parata difficile ma mi sono fatto trovare pronto".

Il tuo rapporto con Mister Di Pisello e con il tuo secondo Gori.
"Con entrambi ho un bellissimo rapporto e su Mister Di Pisello devo dire che è difficile trovare in giro una grande professionalità come la sua".

Questa stagione rappresenta la tua prima esperienza tra i professionisti.
"Sì, sono partito abbastanza bene, poi ho avuto un piccolo calo e ad oggi posso dire che potrei far meglio anche perché qua a Poggibonsi mi trovo benissimo e quindi ci sono tutti i fattori giusti per migliorare gara dopo gara".

La stagione del Poggibonsi.
"Siamo partiti molto bene ma nell'ultimo mese abbiamo collezionato queste tre sconfitte consecutive che hanno reso questo momento di campionato un pò delicato per noi. Ma domenica siamo tornati a muovere la classifica ed abbiamo fatto una buona gara; soprattutto c'è stato un ottimo approccio al match".

L'anno scorso hai difeso la porta del Seregno in serie D. Quali differenze hai incontrato tra la serie D e la Lega Pro?
"Nei ritmi delle gare, nelle sedute di allenamento che sono passate, nel mio caso, da quattro sedute settimanali ad allenamenti praticamente tutti i giorni. E poi il risultato della domenica, in Lega Pro i tre punti sono sempre più importanti con tutto quello che comporta a livello di attenzione mentale".

Domenica la trasferta a Borgo a Buggiano.
"Andremo ad incontrare una squadra che corre e sicuramente sarà una battaglia".

C'è un portiere a cui ti ispiri?
"Intanto spero di andare il più avanti possibile nella mia carriera e se devo indicare un portiere a cui mi ispiro ad oggi direi senza dubbio Handanovic dell'Udinese, a mio giudizio il miglior portiere che abbiamo in Italia".