Turris, Da Dalt: "Con questa maglia posso dire la mia anche in C"

05.06.2020 21:20 di Marco Pieracci   Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
Turris, Da Dalt: "Con questa maglia posso dire la mia anche in C"

Protagonista di una stagione positiva con la maglia della Turris, condita da un gol e sette assist, l'esterno italo-argentino Franco Da Dalt è intervenuto ai microfoni di restodelcalcio.com, per parlare dell'ultima annata e delle prospettive future: "Vincere non è mai facile, non bisogna mai guardare le squadre che hanno i migliori giocatori, non sempre si vincono i campionati. E’ stata un’annata con alti e bassi, siamo stati forti nel gruppo e nella gestione dei momenti un pò particolari e abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato ad inizio campionato. Rendimento personale? Per dare il meglio di me devo star bene, una delle mie qualità principali è la corsa e all’inizio mi è mancata un pò, poi col lavoro e l’aiuto dei compagni alla lunga son venuto fuori. Credo d’aver lasciato bei ricordi tra i tifosi, che oggi vogliono che io rimanga. Permanenza? La società sa qual è la mia volontà e io so la loro, decideremo insieme appena ci sarà l’ufficialità che la Turris sarà in Serie C, io spero che l’8 giugno sapremo qualcosa di concreto. Questione stipendi? Mi spiace che tanti presidenti si lamentano e che non vogliono giocare giustamente, qualcuno non ha neanche pagato gli stipendi da dicembre-novembre addirittura e questo fa male, la pandemia è stata presa da alcuni come un pretesto per non pagare. La Turris da questo punto di vista non ci ha fatto mancare nulla, ma mi spiace per quei colleghi che non percepiscono lo stipendio da tanti mesi. Segreto della longevità? Serietà, la prima cosa è questa, poi c’è il lavoro e l’alimentazione. Io ho tanti compagni giovani e gli consiglio sempre di curare la vita privata, allenamenti, il cibo, il recupero, sono particolari che non trascuro mai. Durante la quarantena ho cercato di non trascurare nulla, se oggi si riprendesse il campionato io sarei pronto, mancano i minuti ma fisicamente mi sento davvero bene. Serie C? Dopo tanti anni che avevo perso il treno dei professionisti, in passato ho giocato in B e C, ora mi sento maturo e voglio confrontarmi in questa categoria dove so che posso dire la mia con la maglia della Turris”.