FOCUS TC - Serie C, 1^ giornata: la Top 11 del Girone A

Modulo 3-5-2
29.09.2020 06:00 di Marco Pieracci   Vedi letture
Francesco Monaco
Francesco Monaco

La prima giornata del girone A di Serie C si è conclusa ieri sera con il posticipo tra Juventus U23 e Pro Sesto. I bianconeri ìsi sono imposti per 2-1, raggiungendo in testa alla classifica Grosseto, Como, Pontedera, Lecco e Pro Vercelli. Ecco la Top 11 di TuttoC.com.

PORTIERE

Gianluca Saro (Pro Vercelli): comincia il campionato come meglio non si potrebbe: vittoria e clean sheet. Blinda la porta con una parata eccezionale su Zigoni.

DIFENSORI

Matthias Solerio (Pistoiese): da subentrante segna un gran gol in acrobazia con dedica speciale per il padre, recentemente scomparso. Presto sarà un titolare inamovibile.

Davide De Marino (Pro Vercelli): tanta voglia di recuperare il tempo perso, dopo il grave infortunio rimediato nella passata stagione. Gran chiusura su Cisco.

Giorgio Altare (Olbia): brilla nonostante la sconfitta, partecipando attivamente anche alla fase offensiva. Sfrutta tutta la sua fisicità per sfondare a sinistra.

CENTROCAMPISTI

Lorenzo Andreoli (Pergolettese): classe 2001, bagna l’esordio tra i professionisti sbloccando il risultato con un bel tiro al volo da fuori area. Mica male.

Lorenzo Pasciuti (Carrarese): difficile trovare un giocatore più eclettico. Parte in mediana, passa in difesa e chiude in attacco. Il rendimento non ne risente.

Davide Agazzi (Livorno): emerge dalla mediocrità generale, confermandosi centrocampista da categoria superiore. É lui il faro che illumina ogni azione amaranto.

Matteo Marotta (Lecco): è in ogni zona del campo, unendo quantità e qualità. Nessuna pietà per la squadre della quale è stato bandiera. Assist decisivo per Mastroianni.

Giovanni Catanese (Pontedera): cattivo al punto giusto e sempre nel vivo della manovra granata. Decide la sfida con l’Olbia con una rete fortuita, propiziata dal vento.

ATTACCANTI

Filippo Moscati (Grosseto): fa il diavolo a quattro su ogni pallone combattendo coi centrali del Piacenza. Trova la via del gol di testa, spianando la strada ai suoi.

Massimiliano Gatto (Como): perfettamente a suo agio nel ruolo di attaccante esterno del 3-4-3, trascina la squadra al successo con una doppietta pesantissima.

ALLENATORE

Francesco Monaco (Lucchese): raddrizza una gara che sembrava irrimediabilmente compromessa azzeccando tutte le scelte, dopo l’intervallo. Da 0-3 a 3-3 grazie alle intuizioni del tecnico rossonero: passaggio al 4-4-2 e rimonta completata dal nuovo entrato Bitep.