Monza, Brocchi: "Non sono il cocco di Berlusconi e Galliani"

19.11.2019 23:10 di Matteo Ferri   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Monza, Brocchi: "Non sono il cocco di Berlusconi e Galliani"

L'allenatore del Monza, Cristian Brocchi, è stato intervistato da Sportitalia ed è tornato sulla sua esperienza sulla panchina del Milan: "Non ho rimpianti per come sono andate le cose, ho allenato la squadra in un momento complicato e non avevo la bacchetta magina. Tutti mi definivano il cocco di Berlusconi e Galliani ma io, a differenza dei miei ex compagni che sono andati in panchina, sono l'unico ad aver allenato senza contratto se non quello della Primavera. Altri hanno avuto il biennale dopo poche partite. Non l'ho mai detto prima, mi hanno ferito le critiche a priori ma la gente non lo sa". Piuttosto esplicito il riferimento a , Clarence Seedorf, Filippo Inzaghi e Gennaro Gattuso, che negli ultimi anni hanno guidato i rossoneri in panchina firmando contratti di due anni, sempre interrotti prima della naturale scadenza.