Pro Vercelli, da Gilardino a Marchi: quante suggestioni contro il Monza

12.09.2019 16:40 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Alberto Gilardino
© foto di Federico De Luca
Alberto Gilardino

Sarà una gara particolare quella che giocherà la Pro Vercelli sabato sera a Monza: non solo perché classifica alla mano le Bianche Casacche sono attardate di soli 3 punti rispetto ai brianzoli, solitari in vetta al Girone A. Ma anche perché per alcuni protagonisti ci saranno emozioni e motivazioni ulteriori. Ad esempio per mister Alberto Gilardino che ritrova i suoi dirigenti al tempo del Milan: il presidente Silvio Berlusconi e l'amministratore delegato Adriano Galliani. Ma anche per due giocatori biancorossi, Ettore Marchi e Andrea Palazzi, che in B hanno vestito la maglia dei piemontesi: l'attaccante entrato nel cuore dei tifosi a suon di gol nei tre anni trascorsi nelle file delle Bianche Casacche (101 presenze e 35 reti), mentre il centrocampista forte delle sue 30 presenze e della sua unica rete, importante soprattutto perché fu la prima tra i professionisti per lui.