Robur Siena, Dal Canto: "Abbiamo giocato ad una porta sola"

25.08.2019 18:30 di Niccolò Anfosso   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Robur Siena, Dal Canto: "Abbiamo giocato ad una porta sola"

Dopo la sconfitta interna contro l'Olbia per 1-2, in casa Robur Siena ha parlato, nella consueta conferenza stampa post partita, mister Alessandro Dal Canto: "Sono contento della prestazione offerta dalla squadra quest'oggi. Abbiamo giocato ad una porta sola e nel calcio ogni tanto succedono queste partite. Ci sono sicuramente degli aspetti da migliorare, altrimenti sarei il Mago Merlino ma io la bacchetta magica non la ho. Sono amareggiato per il risultato. Il calcio di rigore ai danni di Cesarini non c'era mentre sì all'espulsione di Oukhadda: non si deve fare perché è stupidaggine reagire in quel modo. Bisogna capire che in questi modi ci si danneggia. Era un periodo di veemenza per noi e non ci voleva il rosso in quella situazione. Non mi piace che la squadra sia bella da vedere, ma anche nel primo tempo abbiamo giocato bene. Abbiamo tenuto un ritmo costante nel corso dei due tempi. Ma a me fa schifo la gente che si piange addosso e dunque bisogna ripartire da martedì. Oggi la squadra si è proposta bene e non voglio vedere musi depressi o altre cose: penso che la strada che i ragazzi hanno intrapreso sia quella giusta. L'Olbia non ci ha praticamente fatto un tiro in porta, ma non per denigrare il loro lavoro perché hanno fatto la loro partita, siamo noi che abbiamo preso un goal in più e fatto uno in meno. Le occasioni giuste le abbiamo avute: dovevamo buttarla dentro. Mastichiamo amaro e andiamo avanti".