Top & Flop di Alessandria-Pro Patria

18.04.2019 22:48 di Fabrizio Pozzi   Vedi letture
Le Noci (Pro Patria): TOP
© foto di Marcello Casarotti/TuttoLegaPro.com
Le Noci (Pro Patria): TOP

La gara tra Alessandria ed Pro Patria, valida per il 36esimo turno del campionato di serie C girone A, si è chiusa sul punteggio di 1-2.

Si parte fortissimo. Al 3’ c’è il vantaggio dei bustocchi con Fietta, il quale sfrutta una respinta di Cucchietti ed insacca da due passi. La reazione dei grigi è immediata e, poco dopo, c’è un contatto in area tra Zaro e Santini che il direttore di gara giudica da rigore ammonendo anche il difensore ospite. Lo stesso Santini, al 7’, trasforma dal dischetto spiazzando Tornaghi. Nel finale di primo tempo sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi con Disabato, che coglie il palo dal limite. In apertura di ripresa, al 51’, i bustocchi si riportano in vantaggio con Gucci che trasforma di testa un bel cross di Disabato. L’Alessandria non ha forza né fisica né mentale per reagire e gli ospiti ottengono una vittoria tutto sommato meritata. Con la settima sconfitta interna per i grigi se ne vanno anche le ultime speranze di aggancio al decimo posto.

Questi i nostri Top & Flop

TOP

Nessuno nelle fila dell’Alessandria: Santini guadagna, è il caso di dirlo, un rigore e lo trasforma però poi si rivela troppo nervoso ed arruffone. Per il resto i grigi hanno pagato la fatica e la scarsa lucidità. SETTE SCONFITTE INTERNE

Le Noci (ProPatria): mette in mostra la sua classe svariando molto sul fronte offensivo, ispira il primo gol e dimostra la sua importanza. Mister Javorcic infatti non gli concede, almeno inizialmente, il turn-over. INDISPENSABILE

FLOP

Bellazzini (Alessandria): è tutto il centrocampo ad essere in difficoltà. Lui da mezzala fatica un po’ troppo al cospetto di avversari non irresistibili. AFFATICATO

Nessuno nelle fila della Pro Patria: i bustocchi cambiano otto elementi rispetto a quelli schierati nel turno scorso con la capolista Virtus Entella. Ma il risultato non cambia. MENTALITÀ