Top & Flop di Olbia - Alessandria

15.09.2019 17:25 di Riccardo Lionetto   Vedi letture
Cambiaso Top Alessandria
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Cambiaso Top Alessandria

L'Alessandria continua a stupire. Al Nespoli di Olbia, i grigi ottengono la seconda vittoria consecutiva, quarto risultato utile in campionato, battendo con un netto 3-0 i padroni di casa dell'Olbia. Gara strana: l'Alessandria colpisce dopo tre minuti con Arrighini e poi addormenta il match, evitando la reazione dei sardi che non riescono mai a rendersi pericolosi. Ripresa uguale identica: l'autorete di Dalla Bernardina porta gli ospiti sul 2-0 ma, al posto di reagire, l'Olbia si perde, finendo preda della trappola organizzata magistralmente dall'Alessandria. Nei minuti finali, Sciacca entra in area e viene steso da La Rosa, guadagnandosi il calcio di rigore, che chiude la sfida, realizzato da Akammadu.

Ecco i Top e i Flop di Olbia-Alessandria:

TOP

Nessuno (Olbia): La squadra sarda decisamente in ombra questo pomerggio. Nessun giocatore riesce a raggiungere la sufficienza.

Cambiaso (Alessandria): è lui il migliore in assoluto della sfida. Gli bastano due cross dalla destra per decidere il match: il primo è un cioccolatino che Arrighini deve solo scartare e mettere in goal; dal suo secondo traversone, nasce l'autorete di Dalla Bernardina. Corre avanti e indietro senza mai fermarsi. Sentenza.

FLOP

Tutti i giocatori di movimento (Olbia): nella sfida di oggi, da parte dei padroni di casa, non se ne salva nemmeno uno. I ragazzi di Filippi sono apparsi intimoriti e per nulla intraprendenti. Manovra lenta, prevedibile e, di conseguenza, fumosa. Pomeriggio da dimenticare. Evanescenti.

Nessuno (Alessandria): Una macchina perfetta. La squadra di Scazzola non ha sbagliato nulla. Ma per davvero. Difensivamente eccelsi; nella zona centrale del campo, il duello contro i centrocampisti di casa è stato vinto nettamente; davanti invece, alla prima occasione, il pallone è entrato in rete grazie ad Arrighini ed è stato gestito bene il possesso di palla. Partita superba. Cyborg.